Articolo

I 10 migliori alimenti per il pancreas

"Non posso vivere senza di te". Lo diciamo alle persone e mai al nostro corpo, che invece ne avrebbe diritto. Per esempio, lo sapevate che senza pancreas non si può sopravvivere? Dobbiamo averne cura, soprattutto scegliendo accuratamente il cibo cha mangiamo

I 10 migliori alimenti per il pancreas

Chi soffre di diabete lo conosce molto bene e sa che non ne possiamo fare a meno.

Gli altri dovrebbero comunque prendersene cura, perché senza di lui non si può vivere, letteralmente.

Parliamo del pancreas, un organo che silenziosamente lavora per il nostro metabolismo ed equilibrio funzionale.

La sua salute dipende strettamente da ciò che mangiamo. Impariamo allora a distinguere quali sono i 10 migliori alimenti per il pancreas.


10 migliori alimenti per il pancreas

Non solo diabete. Il metabolismo degli zuccheri e delle proteine è fondamentale nel nostro organismo e per la nostra salute. Vale per tutti, e l’organo protagonista primo di queste “vicende” è proprio il pancreas.


1. Cereali integrali

I prodotti come i cereali integrali, e quelli realizzati con farine non raffinate, forniscono minerali e vitamine utili al metabolismo e consentono di limitare i picchi glicemici che fanno male al pancreas, rallentano il metabolismo e provocano squilibri insulinici, sovrappeso e infiammazione.

 

2. Mirtilli

Con le ciliegie e gli altri frutti di bosco, i mirtilli sono tra gli alimenti più ricchi di antiossidanti, in particolare sostanze quali antocianine e resveratrolo, importanti per prevenire i danni cellulari.

Le antocianine, tra gli altri benefici, sono utili per migliorare le lesioni pancreatica ed epatica e di proteggere le cellule β del pancreas.

 

3. Uva rossa

L'uva rossa è una buona fonte di resveratrolo, una molecole dall'azione antitumorale e antinfiammatoria. In uno studio è stato dimostrato che il resveratrolo svolge un effetto terapeutico sulla pancreatite acuta severa contrastando i radicali liberi che causano gli effetti ossidativi sul pancreas.

 

4. Yogurt

Lo yogurt arricchito con fermenti lattici vivi è una buona fonte di probiotici, i batteri benefici che aiutano a mantenere il sistema immunitario e l'apparato digerente in salute, con notevoli benefici per il pancreas.

 

Quali sono gli alimenti che somigliano al pancreas?

 

5. Acqua

Le infiammazioni al pancreas possono causare disidratazione ed è importante pertanto bere molta acqua tutti i giorni.

 

6. Sedano

L'apigenina, un composto presente in diverse piante, tra cui il sedano, ed è in grado di svolgere un’azione antitumorale. La ricerca scientifica ha dimostrato che l’apigenina, presente in quantità apprezzabili nel sedano, è molto efficace nella lotta ai tumori, alle ovaie, e al pancreas. L’apigenina agisce uccidendo le cellule tumorali del pancreas, tramite l'inibizione di un enzima chiave nell'insorgenza delle neoplasie.

 

7. Carciofi e origano messicano

Carciofi e origano messicano possono aiutare contro il tumore al pancreas. Alla base delle proprietà antitumorali di questi vegetali c'è un elevato contenuto di due flavonoidi, l'apigenina e la luteina, antiossidanti "spazzini" dei radicali liberi.

 

8. Cannella

La cannella facilita la riduzione della glicemia e dei livelli di emoglobina glicosilata, e un miglioramento del profilo dei lipidi circolanti, trigliceridi, e colesterolo LDL. In tal modo il “lavoro” del pancreas viene alleggerito

 

9. Proteine vegetali

Legumi e tofu sono un’ottima fonte di proteine ​a basso contenuto di grassi saturi, presenti invece in tutte le fonti proteiche di origine animale (carne, uova, latte e derivati).

Le proteine ​​sono importanti nella dieta, mentre i grassi saturi in eccesso possono aggravare i problemi al pancreas, costringendolo a produrre più enzimi necessari per la digestione e peggiorandone i disturbi.

 

10.  Cavoli & co.

Il consumo di broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavolfiori o cavoli è di grande beneficio per proteggere il pancreas dallo sviluppo dei tumori, consumandone almeno due volte alla settimana.

In caso di ipotiroidismo da carenza iodica, il consumo di verdure crucifere è però sconsigliato, poiché aumentano notevolmente il fabbisogno di iodio.

 

Il pancreas: come e perché

Cos’è: è una ghiandola voluminosa, lunga e piatta, situata in profondità, trasversalmente nella parte posteriore superiore della cavità addominale. Nei giovani raggiunge un peso di circa 80-100 grammi, che tende a ridursi con l'avanzare dell'età; la lunghezza è di circa 15 centimetri.

Cosa fa: svolge una duplice funzione: da un lato (pancreas esocrino) secerne enzimi coinvolti nella digestione dei cibi, dall’altro (pancreas endogeno o endocrino) rappresenta la sede della produzione di insulina e glucagone, che regolano il metabolismo degli zuccheri e delle proteine nel sangue.

Come lo fa: pancreas esocrino e pancreas endocrino. Il pancreas esocrino contiene particolari cellule, dette acinose, che producono enzimi digestivi in forma inattiva (succo pancreatico), per poi riversarli, sotto l'influenza di determinati stimoli fisiologici, nel duodeno, ove vengono attivati e svolgono le loro funzioni digestive. I vari enzimi digestivi prodotti sono classificati, in base alla loro attività, in differenti categorie, tra cui: amilasi, lipasi, carbossi peptidasi, ribo-e desossiribo-nucleasi. Oltre a questi enzimi digestivi, il succo pancreatico è ricco di ioni bicarbonato fondamentali per tamponare l'acidità dello stomaco e garantire un ambiente alcalino favorevole all'attività degli enzimi stessi. 

Il pancreas endocrino (isole del Langerhans) produce due ormoni importantissimi per regolare il metabolismo di glucosio e proteine nel sangue: insulina (metabolismo del glucosio), prodotta dalle cellule beta e glucagone (metabolismo delle proteine e dei grassi), prodotto dalle cellule alfa. A questi ormoni pancreatici si associa la produzione di altri due, somatostatina, e polipepetide pancreatico. Gli ormoni prodotti dalla porzione endocrina del pancreas vengono rilasciati direttamente nei capillari sanguigni che circondano gli "isolotti".


Scopri anche i 10 migliori alimenti per il fegato



Per approfondire:

> Cibi per diabetici: quali sono e quando assumerli