Articolo

Kefir d'acqua, come prepararlo a casa

Il Kefir è una bevanda di antica tradizione. Ne scopriamo la versione vegan, gluten-free e a basso contenuto calorico: il kefir d'acqua. Impariamo a prepararlo in casa.

Kefir d'acqua, come prepararlo a casa

Il Kefir è una bevanda fermentata semplice da preparare ma ricca di proprietà salutari in quanto è una bevanda “attiva”, preparata a partire da fermenti vivi. La versione più nota è forse il kefir di latte.

Ma forse non tutti sanno che … il kefir si può preparare anche con bevande vegetali (di soia, riso, mandorle per esempio), per il mondo vegan, oppure anche solo con acqua, per un kefir completamente vegan, senza glutine e a (quasi) zero calorie.

Preparare il kefir in casa è facile, si parte con i grani di Kefir, acqua naturale e qualche ingrediente aromatico... e poi ? Scopriamo il kefir di acqua e come prepararlo a casa.

 

Il Kefir d’acqua: come prepararlo a casa, ingredienti

Possiamo prepararci a casa il kefir di acqua e divertirci a variare i gusti a nostro piacimento.

 

> 3 granuli di Kefir d'acqua;
> 1 l di acqua naturale;
> 30 g di zucchero integrale oppure una manciata di foglie di stevia;
> 3 spicchi di limone o di lime o limetta oppure  due cucchiai da tavola di mirtilli;
> 1 frutto essiccato a piacere (albicocca, fico, dattero o prugna);
> 1 bastoncino di cannella, oppure un baccello di vaniglia o zenzero in polvere (un cucchiaino) o a fettine (2-3 fette);
> 1 barattolo di vetro di capienza circa 1,5 l;
> 1 canovaccio e un elastico.

 

Leggi anche Probiotici naturali, dove si trovano >>

 

Kefir d’acqua, come prepararlo a casa: preparazione

Nel barattolo di vetro versare l’acqua e lo zucchero (mescolando fino a scioglimento: eventualmente versare dell’acqua tiepida per sciogliere lo zucchero, poi far raffreddare accuratamente) o le foglie di stevia.

Successivamente seguire questi passi: 

> Introdurre i grani di kefir, i limone o i mirtilli, il frutto essiccato, la cannella o la vaniglia o lo zenzero;
> coprire con il canovaccio legato con un elastico;
> lasciar riposare a temperatura ambiente (circa 20-22 gradi) per 48 ore, non di più per evitare fermentazione eccessiva;
> mescolare di tanto in tanto;
> prima di bere, filtrare con un colino.

 

Kefir di acqua, come prepararlo a casa: note

 

Per ottenere una bevanda sana e salutare con il Kefir di acqua, ecco alcune avvertenze:

> Non utilizzare miele per dolcificare, in quanto non è compatibile con i fermenti del kefir;
> La frutta, fresca ed essiccata, e le spezie utilizzate dovranno essere biologiche, per non rilasciare nessuna sostanza nociva nel Kefir;
> Per rallentare il processo di fermentazione, si può lasciare il Kefir d’acqua nel frigorifero;
> Il kefir d’acqua può essere utilizzato come base per tanti centrifugati e frullati fatti con frutta e/o verdura fresca;
> Nel kefir di acqua è presente alcol (dato dalla fermentazione dei microorganismi) in quantità varia fra lo 0,2% e 1% a seconda del tipo e della percentuale di zuccheri aggiunti, del tempo di fermentazione e della quantità d’aria disponibile; in anaerobiosi (senz’aria, quindi con il contenitore quasi pieno di liquido e sigillato con un tappo metallico) prevalgono fermentazioni alcoliche e si otterrà una bevanda più alcolica. Teniamone conto nel somministrare kefir ad anziani, bambini e persone con problemi epatici o renali.

 

Leggi anche Cibi probiotici, quali sono e quando assumerli >>