Articolo

L’integratore di Aloe Vera: proprietà ed uso

L’integratore di Aloe Vera è un vero toccasana per molti disturbi, una cura di bellezza per la pelle e un efficace ma delicato regolatore dei processi metabolici.

L’integratore di Aloe Vera: proprietà ed uso

L’Aloe Vera (Aloe Barbadensis Miller), una tra le molteplici specie di Aloe, è quella più largamente impiegata per le sue foglie grandi che permettono di estrarre con maggiore facilità la parte più preziosa, il gel pulito, privo cioè della parte amara e scura che contiene aloina, irritante per la mucosa gastrica ed intestinale.

L’Aloe Vera è stata utilizzata sin dall’antichità per le sue proprietà curative, sia per uso topico, sia come integratore ad uso interno. Nei paesi nordafricani, specialmente in Egitto, è un rimedio che risale alla notte dei tempi, ben noto alla tradizione popolare, carico anche di valori simbolici: veniva piantata nei giardini davanti all’ingresso delle case a significare protezione e salute per gli abitanti.

Vediamo le innumerevoli qualità di questo integratore naturale.

 

Aloe Vera: proprietà immunostimolanti

Il gel ed il succo di Aloe Vera sono ricchi di polisaccaridi, tra cui l’acemannano, un mucopolisaccaride dalle proprietà immunostimolanti: stimola infatti la produzione di interferone e di citochine, molecole proteiche che attivano le risposte difensive dell’organismo.

L’Aloe Vera sostiene in questo modo il sistema immunitario e nei periodi di maggior esposizione ad agenti virali, quali l’autunno e l’inverno è utile assumerla per cicli di 6 settimane.

 

Aloe Vera: proprietà disintossicanti

Il succo di Aloe Vera possiede anche proprietà depurative, detossinante del sistema gastrointestinale, grazie all’azione dei polisaccaridi che per la loro consistenza vischiosa sono in grado di assorbire ed eliminare tossine presenti nello stomaco e nell’intestino.

L’azione disintossicante dell’Aloe Vera si riverbera anche su pelle, unghie e capelli, che risultano maggiormente idratati, luminosi e rinforzati.

 

Scopri tutti gli usi il gel di aloe vera

 

Aloe Vera: proprietà antiinfiammatorie

L’apparato gastrointestinale trova grande giovamento dall’utilizzo di Aloe Vera: grazie alle sue mucillaggini e all’azione dei polisaccaridi l’aloe è in grado di spegnere i bruciori di stomaco, di rettificare il pH degli acidi gastrici, di proteggere le mucose da lesioni ulcerose e di calmare gli spasmi.

A livello intestinale, seda gli stati infiammatori, rinfresca le pareti e le protegge grazie alle sue mucillaggini, idrata la flora batterica, ammortisce le feci e favorisce il transito.

 

Consigli d’uso

Sul mercato si trovano molti succhi d’Aloe ma non tutti sono di qualità; prestiamo quindi attenzione all’etichetta. È bene che sia Aloe Vera depurata da aloina, che come già detto è un antrachinone irritante per le mucose gastriche ed intestinali.

Prediligiamo succo d’Aloe da gel fogliare, la quintessenza dell’Aloe ricavato dalla parte più nobile della pianta. Ricordiamoci che una volta aperta la confezione deve essere conservata in frigorifero, poiché non contiene conservanti ed è di rapida degradazione. La dose giornaliera è di 40 ml.

 

L'aloe vera da bere: benefici, uso e come farla


Per approfondire:

> Aloe vera, proprietà e uso

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio