Articolo

Gli integratori naturali per affrontare l'inverno

Ci siamo preparati a dovere per l'inverno? Freddo, sindrome influenzale, stanchezza, stress, malinconia stagionale sono possibili disturbi legati all'inverno. La natura ci viene in aiuto con rimedi che rafforzano il nostro sistema immunitario e combattono i nemici del nostro benessere.

Gli integratori naturali per affrontare l'inverno

Finalmente con il 21 dicembre è ufficialmente iniziato l’inverno, abbiamo affrontato la lunga maratona del Natale e il cenone di San Silvestro, intanto i bollettini televisivi ci hanno annunciato l’arrivo del nuovo ceppo influenzale che come tutti gli anni accompagna i nostri inverni. I consigli sui vaccini soprattutto per le persone anziane e i soggetti cardiopatici sono ormai entrati nel nostro modus vivendi.

L’argomento vaccinazioni è estremamente complesso e le scuole di pensiero sono fin troppo affollate di "soloni", per cui in questo ambito non mettiamo bocca, anche perché non è di nostra competenza. Possiamo però ricorrere ad efficaci rimedi naturali per potenziare il nostro sistema di difesa e agire in prevenzione e alcuni fitoterapici che disinfettano le vie aeree, contrastano il raffreddamento e la stanchezza stagionale, e non sottovalutiamo la malinconia dell’inverno, che alcuni soggetti vivono in maniera più intensa di altri.

 

Leggi anche I rimedi naturali per curare il mal do gola >>

 

Integratori naturali per prevenire i disturbi invernali

Ormai è chiaro dobbiamo ricordarci del nostro sistema immunitario tutto l’anno e non solo nei cambi di stagione. Se non siamo soggetti allergici, con problemi reattivi da istamina possiamo considerarci già molto fortunati perché abbiamo la possibilità di attivare una serie di barriere difensive contro i possibili disturbi invernali soprattutto da raffreddamento o virali.

  • Echinacea: si fa presto a dire echinacea! Ne esistono diverse varietà, la fitoterapia si avvale dell’echinacea angustifolia, della purpurea e della pallida, nel loro fitocomplesso. I principi attivi di questa pianta meravigliosa la connotano tra i rimedi immunostimolanti per antonomasia. Stimola infatti il nostro sistema immunitario a reagire agli agenti patogeni che ci possono attaccare nella stagione fredda. L’Echinacea è anche un antivirale potente grazie alla sua capacità di inibire la degradazione dell’acido ialuronico: potenzia quindi la funzione di impedire la permeabilità di alcuni virus per via connettivale. La varietà purpurea possiede la capacità di stimolare la produzione di interleuchine e di interferoni, così le cellule macrofage sono allertate ad assorbire e distruggere i patogeni. Caratteristica della varietà angustifolia è l’echinacoside, una sostanza in grado di contrastare i virus influenzali, quelli intestinali e delle mucose come gli herpes.
  • Rosa Canina: La rosa canina è un importante rimedio apportatore di vitamina C, essenziale per preservare il nostro benessere fisico e mentale, ma anche di vitamina B1 e B2. Svolge attività antiossidante ed è indicato in caso di carenza di vitamina C, in stati di stress, di raffreddore, sindrome influenzale e può essere assunta tranquillamente anche in gravidanza. E’ un efficace antinfiammatorio, utile anche in caso di dolori articolari. Assumiamo regolarmente infusi di rosa canina, è una piacevole bevanda che rafforza il nostro sistema immunitario.
  • Acerola: un altro rimedio apportatore di vitamina C e dalle proprietà immunostimolanti è l’Acerola. Questa simil-ciliegia è ricca anche di carotenoidi e polifenoli, con proprietà antiossidanti: utili in stati di convalescenza per accelerare i tempi di recupero, ma anche per favorire il benessere cardiovascolare, poiché riequilibra i livelli di glucosio e trigliceridi nel sangue e stimola la produzione di colesterolo buono…. e in inverno spesso la nostra alimentazione è ricca di proteine animali!

 

Integratori naturali per contrastare i disturbi invernali

  • Propoli: la propoli ormai lo sappiamo è considerata un antibiotico naturale che ci può aiutare a contrastare infezioni dell’apparato respiratorio classiche della stagione invernale. Raffreddore, tosse, influenza sono campi d’azione di rimedi a base di propoli: fluidi disinfettanti e fluidificanti del muco, tavolette masticabili per lenire bruciori e arrossamenti della gola, spray idroalcolici, estratto secco di propoli da assumere per combattere agenti patogeni, insomma è possibile scegliere la formulazione che più si adatta alle nostre esigenze. Questa sostanza resinosa elaborata dalle api è ricca di flavonoidi, polifenoli, acido salicilico, clorogenico e caffeico, balsami, pollini. La propoli svolge azione antimicrobica, antimicotica, antivirale, quindi se non siamo allergici ai prodotti delle api dobbiamo tenere a portata di mano questo prezioso rimedio.
  • Sambuco: fiori e foglie di questa meravigliosa pianta sono ricchi di principi attivi molto utili nella stagione invernale in caso di malattie da raffreddamento e febbre. Il sambuco è apportatore di vitamine A, B e C, flavonoidi, triterpeni e tannini. Infusi di sambuco aiutano a detossinare l’organismo poiché questa pianta aumenta la sudorazione corporea, agisce anche da vasodilatatore utile per contrastare blocchi da muco delle vie aeree, tosse, asma, raffreddore. Questo rimedio aiuta anche la circolazione periferica, migliorandone il flusso, utile quindi nel periodo invernale per tutti coloro che soffrono di geloni a mani e piedi.
  • Gemme di Pino: le gemme di pino mugo sono ricche di oli aromatici e balsamici. Possono essere utilizzate in infusione per sfruttare le loro proprietà espettoranti e antinfiammatorie, in caso di difficoltà respiratorie per eccesso di muco o di sinusite. Il Pino scioglie i catarri, libera i bronchi e disinfetta.

 

Leggi anche Raffreddore: cause, cure e i principali rimedi naturali  >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio