Articolo

Pumpkin Pie, la ricetta

Ecco la ricetta della torta alla zucca, tipico dolce americano del Thanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento, ma che in alternativa può anche essere un dessert di Halloween.

Pumpkin Pie, la ricetta

Pupmpink Pie, l'origine della torta di zucca americana

Dire pumpkin pie per qualcuno può voler dire festeggiare Halloween, ma non è poi così corretto, poichè l'origine di questa torta speziata è, in realtà, un po' diversa. 

Molto popolare in Canada e negli Stati Uniti, poco nota in altri paesi del mondo, la pumpkin pie viene solitamente servita durante il Thanksgiving Day, ovvero il Giorno del Ringraziamento, festa di origine cristiana che cade ogni quarto giovedì del mese di novembre per l'America e ogni secondo giovedi di ottobre per il Canada. 

Durante questa giornata si festeggia la gratitudine nei confronti di Dio per quanto si è ricevuto durante l'anno trascorso e, soprattutto ai tempi dei padri pellegrini, per quanto ha dato il raccolto. 

L'origine di questo dolce risale al XVII secolo e ci si deve spostare verso il Nord America, dove crescevano le zucche.

I primi coloni usavano cucinare la zucca schiacciandola e riducendola in purea, insaporendola con spezie ed erbe, e la servivano direttamente all'interno della buccia stessa, che veniva accuratamente scavata.

Bisogna aspettare gli inizi del XIX secolo per leggere nei libri di cucina americani la ricetta dolce con la sfoglia di pasta come la conosciamo noi oggi, da consumarsi la sera del Giorno del Ringraziamento.

 

Leggi anche Zucca: proprietà e benefici in cucina >>

 

Ricetta della pumpkin pie, la torta di zucca americana

In certi libri e ricette online si leggono ingredienti tipici americani, come "Crisco shortening", una specie di burro vegetale, oppure l' "evaporated milk", una sorta di latte condensato e ancora polpa di zucca già pronta venduta in lattine e melassa al posto dello zucchero.

Onde evitare di complicarvi la vita (e la salute!) proponiamo qui la ricetta "italianizzata", con ingredienti più freschi e più facilmente reperibili

 

Ingredienti (teglia rotonda da 24cm di diametro)

Per il ripieno

> 500 grammi di purea di zucca americana;
> 150 grammi di zucchero di canna;
> 2 uova intere;
> 1 cucchiaino di cannella in polvere;
> mezzo cucchiaino di zenzero in polvere o grattugiato fresco;
> un pizzico di chiodi di garofano in polvere;
> un pizzico di noce moscata;
> 100 grammi di panna fresca liquida.

Per la sfoglia

> 100 grammi di burro freddo;
> 250 grammi di farina 00;
> 1 uovo e 1 tuorlo;
> 100 grammi di zucchero a velo.

 

Preparazione della pasta frolla

Sulla spianatoia unire farina, burro freddo a cubetti e zucchero, setacciandolo per bene.

Impastare con i polpastrelli, aggiungendo via via le uova.

Creare una palla da avvolgere nella pellicola e lasciarla a riposo in frigorifero per mezz'ora. 


Preparazione del ripieno

Recuperare nel frattempo la purea di zucca (che può essere ottenuta facendo cuocere la zucca in forno oppure a vapore), schiacciarla bene con lo schiaccia patate, unire lo zucchero, le uova e lavorare per bene.

Ora aggiungere le spezie: zenzero, cannella e noce moscata.

Montare con una frusta elettrica la panna ben soda, unirla al composto.

Stendere la sfoglia con il matterello e sistemarla in uno stampo per crostate di circa 24 centimentri, avendo cura di decorare bene il bordo.

Versare la crema di zucca e cuocere in forno statico preriscaldato a 160°C per circa 60 minuti, a cui vanno aggiunti pochi minuti a 180°C per dorare la superficie.

Servire una volta fredda, accompagnata da ciuffetti di panna fresca. 

 

Leggere: "America's Best Pies: Nearly 200 Recipes You'll Love" di American Pie Council, Linda Hoskins

 

Leggi anche 

3 ricette con la zucca
> Cucina Usa, caratteristiche e alimenti principali

 

Foto: Brent Hofacker / 123rf.com