Articolo

Molokhia, la zuppa egiziana alla malva

Volete sperimentare una zuppa alla malva? Provate la molokhia, una ricetta tradizionale egiziana molto semplice e veloce da preparare.

Molokhia, la zuppa egiziana alla malva

Proprietà della malva

Usata da tempo immemore come blando curativo naturale, la malva - in particolare i fiori e le foglie - è ricca di mucillagini, che le conferiscono proprietà emollienti e una spiccata virtù antinfiammatoria, utile per tutti i tessuti molli del corpo. 

La malva si può assumere internamente sotto forma di tisana, decotto o infuso, oppure esternamente, con impacchi o lavande.

In tutti questi casi è utile per lenire la tosse e le forme catarrali, come lassativo naturale e per contrastare infiammazioni alle parti intime, in particolar modo cistite e vaginite.

 

Leggi anche Malva come rimedio naturale contro le emorroidi >>

 

La ricetta della Molokhia, zuppa alla malva

Nota anche come zuppa del Faraone, la zuppa alla malva o molokhia è una tipica ricetta egiziana

In realtà, l'ortaggio mediorientale utilizzato per la preparazione di questo piatto è la foglia del Corchorus olitorius, comunemente noto come "molokhia", molto simile alla malva appunto. Il suo sapore è piuttosto amarognolo. 

Questo vegetale, soprannominato l'"ortaggio del re", già nell'antichità era noto per le sue proprietà terapeutiche. Secondo la leggenda, avrebbe guarito la grave patologia di un re egizio. 

Vediamo ora la ricetta, tratta da Turismo.it. Per preparare questa pietanza si possono usare anche le foglie di molokhia essiccate o congelate.

Ingredienti per 6 persone

> mezzo kg circa di petto di pollo (chi segue una dieta vegetariana o vegana può ometterlo);
> 150 g circa di acqua;
> un paio di foglie di alloro fresche;
> una cipolla;
> un cucchiaio di passata di pomodoro;
> sale marino integrale;
> pepe nero macinato fresco;
> 1 kg circa di foglie di molokhia, meglio se fresche (in alternativa si può usare la malva in foglie, dimezzandone le dosi);
> 5 spicchi d’aglio;
> semi di cumino;
> olio evo;
> succo di un limone bio.

Preparazione

Versare un paio di cucchiai di olio di oliva in una padella dai bordi alti e lasciar soffriggere l’aglio e i semi di cumino.

Quando l’aglio si è dorato, aggiungere il petto di pollo tagliato in pezzi, le foglie di molokhia, l'alloro, la cipolla (pulita e tagliata finemente), la salsa di pomodoro, il sale, il pepe e far rosolare.

Quindi, versare l'acqua calda e lasciare cuocere per circa 25 minuti. Aggiungere il succo di limone e servire.

 

Leggi anche Frugtsuppe, la ricetta >>

 

Credit foto: cokemomo