Articolo

Il cavolfiore nelle ricette vegan

Nutriente, anti anemico, rimineralizzante e antiossidante: le proprietà del cavolfiore non finiscono qui! Ecco un validissimo alimento, da assumere almeno un paio di volte a settimana, per completare il vostro compendio di ricette vegan!

Il cavolfiore nelle ricette vegan

Candido fiore carnoso e versatile, il cavolfiore è uno dei re dell'inverno.

Assieme a parenti e amici, come il broccolo romano o romanesco, il cavolo viola, il broccoletto, i cavolini e i cavoli bianchi e le verze, ci regala piatti sorprendentemente sani, nutrienti e protettivi per l'organismo.

Impossibile fare senza, anche per chi non ne ama particolarmente il gusto e l'odore, e il trucco è proprio quello di combinarlo con altre pietanze e di variarne la cottura o non-cottura.

Sì, perché il cavolfiore può essere consumato anche crudo! Ecco infatti qualche ricetta speciale, volutamente pensata per chi segue una dieta vegana.

 

Come integrare il cavolfiore nella dieta vegana

Non è difficile integrare il cavolfiore nella dieta vegana, anzi. Questa verdura dalle mille proprietà, ricca di nutrienti - potassio, calcio, fosforo, ferro, vitamina C, tra gli altri - è importante anche per il generoso apporto di sostanze antiossidanti, antibatteriche e antinfiammatorie che dona.

Oltre a depurare l'organismo, favorisce la rimineralizzazione dei tessuti e la loro rigenerazione e, secondo recenti studi, è ottimo per curare e prevenire l'anemia.

Ecco perché si presta ad essere un alimento più che adatto per la dieta vegana, ma anche vegetariana, naturalmente perfetto per tutti.

Tra le sue caratteristiche vi è altresì una estrema versatilità culinaria, cosa che lo rende ideale sia per gli antipasti (polpette e marinati vari), che per i primi (risotti, cous cous o pasta) o secondi piatti e contorni, spesso in compagnia di seitan o tofu. Ecco a seguire un paio di ricette originali e gustose.

 

Ricette vegan a base di cavolfiore

Cimette di cavolfiore in padella

Ingredienti:
> un cavolfiore di medie dimensioni,
> 2 cucchiai di olio di semi di girasole,
> mezzo cucchiaino di aceto,
> un paio di cucchiai di farina,
> pane grattugiato,
> latte di soia,
> erbe aromatiche a piacere, sale e pepe

Preparazione: pulire il cavolfiore e dividerlo in tante piccole cimette che farete cuocere pochi minuti al vapore; preparatre quindi una specie di pastella frullando con il frullatore a immersione tutti gli ingredienti indicati insieme, tranne il pane grattugiato. Immergere le cimette raffreddate nella pastella, quindi nel pan grattato e far cuocere una per una, rigirandole spesso, in una padella antiaderente bollente. Servire ben calde.

cimette cavolfiore in padella ricette vegan

 

Cous Cous di cavolfiore

Ingredienti:
> un cavolfiore,
> un melograno,
> un mazzetto di erbette,
> qualche fungo champignon,
> timo fresco o secco,
> sale, pepe, olio extravergine d'oliva,
> succo di limone

Preparazione: tagliare il cavolfiore in tante piccole cimette, non utilizzando la parte dura dei gambi. Frullate insieme tutte le cimette ottenendo una consistenza simile al cous cous. Quindi fare saltare velocemente in padella gli champignon tagliati in cubetti finissimi e le erbette sminuzzate per pochi minuti.

Versare quindi tutto in una grande ciotola, aggiungendo il cavolfiore e condendo con chicchi di melograno, timo e una spuzzata di limone, mescolando bene prima di servire. Si può arricchire questa preparazione anche con semi oleosi o futta secca.

Variante: se proprio non siete appassionati di crudismo, potrete anche sbollentare per pochi minuti il cavolfiore prima di ridurlo in pezzettini, magari aromatizzando l'acqua di cottura con zafferano per realizzare nuove e gustose ricette.

 

I cavolfiori e la verdura dell’inverno

cous cous cavolfiore ricette vegan

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio