Quale dieta seguire in caso di diverticolite?

Che tipo di dieta? Dicono che non bisogna usare prodotti integrali, perche possono irritare l'intestino. Io uso una pasta integrale di alta qualità, in cui la fibra presente è stata sminuzzata allo stesso livello del chicco, ridotta come la farina. Ci sono prodotti in commercio in cui la fibra è presente in modo grossolano, e capisco che un prodotto del genere possa creare problemi, e credo sia in relazione alle dimensioni di ogni singola fibra presente. Ma nel mio caso non credo ci siano problemi. Voi cosa ne pensate. Vorrei sapere anche come ripulire l'intestino in caso di diverticolite, quale è il sistema più efficace ? Più in generale cure per questa situazione. Grazie

Risposte di salute

Erboristeria la Mandragora di Hehn Jutta Annelie s.a.s.
L'alimentazione in generale va curata in maniera meticolosa cercando di selezionare i cibi con criterio, magari facendosi aiutare da un bravo nutrizionista o dietista, mettendolo al corrente della patologia. Tra i prodotti naturali le posso indicare quelli contenenti fibre FOS più precisamente fruttolisaccaridi; che non irritano le mucose e si possono utilizzare in qualsiasi condizione si trovi il colon. Una pianta molto valida è il vaccinium vitis idaea, che mantiene le mucose dell'intestino sfiammate, e per mantenere la flora batterica alta un integratore di pre e pro biotici. Non è cosa buona l'uso di qualsiasi lassativo, anche naturale, tranne quelli che agiscono per osmosi.

di Erboristeria la Mandragora di Hehn Jutta Annelie s.a.s.

Cinzia zedda - equilibra studio
Buongiorno, questo è quello che mi sento di consigliarle:prenda regolarmente dei fermenti e si aiuti con il magnesio o la manna per evacuare. Beva molta acqua non gassata, faccia movimento (passeggiate, bicicletta) aiutano la peristalsi e la circolazione,inoltre no a spezie piccanti,caffè e cioccolato specie puro (ha una forte capacità irritante per l'intestino con la tendenza a rendere più difficoltosa l'evaquazione), eviti frutti con semi, ad es. kiwi e fragole o fichi(meglio centrifugare se non vuole rinunciarvi), togliere i semini dal pomodoro ed ancora non mangiare asciutto, limitare le carni e prodotti da forno infiammanti, eviti inoltre cibi fritti. E' vero che l'integrale non aiuta ma mangiare raffinato non è il massimo! Possono essere favorevoli: ricotta, il riso ed il semolino, verdure come carote e patate, pesce e yogurt, olio extra vergine e olio di lino nei condimenti. E' molto importante masticare lentamente per sminuzzare al massimo i cibi. Cordiali saluti!

di Cinzia zedda - equilibra studio