Articolo

Come fare i gel

Come fare i gel e come utilizzarli per preparare maschere, prodotti esfolianti e creme idratanti.

Come fare i gel

I gel sono preparazioni semisolide costituite da acqua o oli vegetali opportunamente gelificati: vediamo come si preparano e come si utilizzano i gel a uso cosmetico.

 

Cosa sono i gel

I gel sono composti da un liquido a cui si aggiunge un gelificante: nei gel idrofili tale liquido è acquoso, mentre nei gel idrofobi (o oleogel) si utilizzano oli vegetali.

I gel idrofobi vengono chiamati anche lipogel o oleogel e si tratta di preparazioni le cui basi sono generalmente costituite da oli vegetali o paraffina liquida gelificati con silice micronizzata: avevamo visto come preparare un olio glitterato per il corpo usando olio di mandorle dolci, silice e glitter. I lipogel sono molto utili quando si vuole realizzare un prodotto a base oleosa per veicolare principi attivi liposolubili, che abbia una texture poco grassa e che non lasci la pelle unta.

I gel idrofili sono invece costituiti da acqua, idrolato o altre sostanze acquose a cui vengono aggiunti principi attivi solubili in acqua e un gelificante derivato da polimeri di zucchero come la gomma xantana, la carragenina o l'agar agar. Con questi gelificanti si possono realizzare gelatine da bagno, gel doccia, maschere per la pelle, gel idratanti per le pelli grasse, prodotti esfolianti per il viso e per il corpo. Un esempio di gel idrofilo è il gel d'Aloe vera, preparato con succo estratto dalle foglie di Aloe e gelificato con gomma xantana. I gel idrofili necessitano ovviamente anche di un conservante per poter essere conservati nel tempo, poiché contengono sostanze acquose.

A differenza delle emulsioni, i gel sono molto semplici da preparare anche a casa: vediamo una ricetta e qualche possibile utilizzo cosmetico del gel idrofilo.

 

Scopri tutti gli usi del gel d'aloe vera

 

Come preparare un gel idrofilo

Con la ricetta che segue potrete preparare un gel idrofilo da utilizzare come base per gel idratanti, lenitivi, esfolianti o lavanti.

Con le dosi indicate otterrete circa 100 grammi di gel: potete realizzarne quantità minori o maggiori mantenendo le proporzioni.

Ingredienti
> 89,5 g di acqua demineralizzata o idrolato
> 8 g di glicerina vegetale
> 2 g di gomma xantana
> Conservante secondo scheda tecnica

Preparazione: disperdete la gomma xantana nella glicerina mescolando bene con una piccola spatola. Aggiungete l'acqua o l'idrolato e continuate a mescolare con la spatola fino ad amalgamare bene i due ingredienti.

Lasciate riposare il preparato per una decina di minuti. Unite il conservante e mescolate di nuovo.

Conservate il gel a temperatura ambiente per non più di tre mesi in un barattolo di vetro pulito e asciutto.

 

Come utilizzare il gel nelle ricette cosmetiche

Il gel idrofilo appena visto può essere utilizzato per preparare gel da applicare sulla pelle aggiungendo fino al 10% di estratti fluidi. Ad esempio si possono aggiungere 5 grammi di estratto fluido di edera e 5 grammi di estratto fluido di vite rossa per ottenere un gel per le gambe, adatto a combattere gonfiori e ritenzione idrica.

Se invece vogliamo preparare un gel lenitivo contro i rossori e le infiammazioni della pelle, possiamo aggiungere un estratto fluido di calendula, mentre per un gel idratante viso per pelli impure uniremo estratti di amamelide o cetriolo.

Se vogliamo utilizzare il gel per confezionare un prodotto esfoliante uniremo invece circa 10 grammi di una polvere esfoliante non solubile, come la farina di cocco, le perle di jojoba o una farina ottenuta dalla frutta secca: per colorare e profumare il cosmetico, possiamo inoltre aggiungere una goccia di colorante alimentare liquido e 2 grammi di aroma alimentare liquido.

 

Creme anticellulite, come farle in casa


 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio