Articolo

Bicarbonato di sodio: come usarlo al meglio per le pulizie

Sono molti gli utilizzi suggeriti per impiegare il bicarbonato nelle faccende di casa. Vediamo insieme quali sono gli usi consigliati e quali invece quelli da evitare.

Bicarbonato di sodio: come usarlo al meglio per le pulizie

Il carbonato acido di sodio, meglio noto come bicarbonato di sodio è molto usato nelle pulizie di casa. Sono diversi gli usi suggeriti (soprattutto in rete) ma non tutti sono utili.
 

Come utilizzare al meglio il bicarbonato di sodio

  • Il bicarbonato può essere utile per pulire le superfici. Un cucchiaio di bicarbonato mischiato al detersivo dei piatti, per esempio, può essere utilizzato per sgrassare il piano di lavoro della cucina e ogni tipo di superficie, quindi acciaio, marmo, porcellana ma anche pentole, stoviglie e taglieri. Può anche essere usato sulle superfici del bagno.
  • Il bicarbonato di sodio è una polvere e in quanto tale ha un potere abrasivo. Perciò è utile per le sue doti da “scrub": non è da considerarsi un detergente o un disinfettante.
  • Stando in cucina, c’è chi in rete propone di unirlo all’aceto per sturare un lavandino otturato: probabilmente quelle bollicine che vedrete (anidride carbonica) che si verranno a creare in seguito alla reazione tra le due sostanze, potranno spostare di un poco lo sporco ma per disincrostare davvero -e usare comunque prodotti naturali- meglio l’acido citrico: è più economico e inquina fino a 53 volte meno rispetto dell’acido acetico. Inoltre, bicarbonato e aceto formano acetato di sodio e neutralizzano a vicenda le loro proprietà chimiche.
     

Leggi anche Igiene in cucina e prodotti naturali 
 

Bicarbonato in lavatrice e per far risplendere gli oggetti 

Non ci sono evidenze scientifiche per le quali il bicarbonato sia da considerarsi un disinfettante. Se usato in grandi quantità, in lavatrice, può aiutare a rimuovere lo sporco (sempre per la sua proprietà abrasiva) ma per smacchiare i tessuti (bianchi) meglio il percarbonato.

Invece può aiutare a fare risplendere gli oggetti, dai vetri all'argento, quindi per eliminare aloni e macchie persistenti. In particolare, per l'argento va unito a un po’ di sale fino e acqua tiepida, così come anche per la pulizia della piastra del ferro da stiro.
 

Bicarbonato contro gli odori

Oltre a essere uno "scrub" naturale, al bicarbonato di sodio viene attribuita una proprietà speciale: quella di eliminare gli odori. Combinato insieme a oli essenziali, può tornare utile per profumare gli ambienti, gli armadi e -senza gli oli essenziali- persino il frigorifero!
 

Studi scientifici dimostrano che sono sufficienti 50 grammi di bicarbonato di sodio per abbattere del 70%  l'odore proveniente dalla spazzatura, sacchetto dell'umido compreso.  
 

Bicarbonato per pulire forno, moka e contro le macchie 

Per pulire il forno, la moka, i pavimenti, macchie di grasso, gli interni della tua auto: il bicarbonato è, come detto, un vero e proprio scrub naturale.

Trovate il bicarbonato per le vostre pulizie su Verdevero, portale di detersivi online, lo propone nella confezione da 1 chilo insieme a tanti consigli utili su come impiegarlo!

 

Leggi anche Lavare i piatti senza detersivo 
 

Credit video
Montaggio: Claudio Lucca

Bibliografia e fonti

Fabrizio Zago, chimico e fondatore del portale EcoBioControl.bio