Articolo

Acqua di orzo, proprietà e benefici

Regola l'intestino, è diuretica e ricca di minerali utili per la salute, è l'acqua di orzo, una bevanda semplicissima da preparare e adatta anche durante la gravidanza.

Acqua di orzo, proprietà e benefici

L’acqua di orzo si ottiene attraverso un semplicissimo procedimento di cottura dell’orzo.

Ingredienti

> 1 l di acqua
> 70 g di orzo

Preparazione
Sciacquare l’orzo, versarlo nell’acqua, far bollire e poi cuocere a fiamma bassa finché i chicchi risultano morbidi e gonfi. Filtrare l'acqua di orzo e far raffreddare prima di bere.

L’acqua di orzo si può preparare con l’orzo integrale, perlato o decorticato o anche con una miscela tenendo, però, presente che l'orzo integrale richiede tempi di cottura più lunghi.

L’orzo perlato non necessita di ammollo. L’orzo decorticato ha bisogno di circa 45 minuti di ammollo mentre per l’orzo integrale sono necessarie circa 24 ore.

Per quanto riguarda i tempi di preparazione dell’acqua di orzo, se si utilizzano il perlato e/o il decorticato sono necessari circa 50 minuti di cottura, mentre per l’orzo integrale circa 90 minuti.

Se si desidera migliorare il sapore dell’acqua di orzo, aggiungere succo di limone e/o un cucchiaino di miele.

L’acqua di orzo si può conservare in frigorifero per un massimo di tre giorni. Se ne possono consumare uno o due bicchieri al giorno.

Naturalmente, i chicchi utilizzati per la preparazione del decotto non vanno sprecati e si possono consumare in vari modi, inserendoli nella ricetta che si preferisce.

 

Leggi anche Erba d'orzo, proprietà, usi e dove trovarla >>

 

Proprietà e benefici dell’acqua di orzo

L’acqua di orzo è considerata un buon rimedio naturale e le vengono attribuiti diversi benefici.

> L’acqua di orzo aiuta a dimagrire. Presenta, infatti, un alto contenuto di fibre ed ha un elevato indice di sazietà. Stimola, inoltre, il metabolismo.

> Favorisce la digestione e la regolarità intestinale.

> È diuretica e ha un blando effetto antinfiammatorio. Viene, dunque, considerata un buon rimedio della nonna contro la cistite.

> Grazie all’elevato contenuto di fibre solubili aiuta a controllare i livelli di colesterolo nel sangue.

> Ha un basso indice glicemico. È un carboidrato a lento rilascio e aiuta a mantenere costanti i livelli di glucosio nel sangue per molte ore dopo i pasti. Grazie a queste qualità è un buon alleato contro il diabete.

> L’acqua di orzo è ricca di minerali, soprattutto magnesio, manganese, ferro, calcio, rame, zinco e selenio. Contiene, inoltre, un discreto quantitativo di vitamine del gruppo B.

> Fa bene alla pelle, non solo grazie all’effetto diuretico che consente di eliminare le tossine ma anche grazie alla presenza di acido azelaico, un composto utile soprattutto contro l’acne.

> È dissetante, soprattutto se si aggiunge succo di limone. È molto utile per reidratare l’organismo, specie in estate o dopo l’attività fisica.

L’acqua di orzo in gravidanza

L’acqua di orzo può essere consumata anche in gravidanza ed è un buon rimedio naturale per favorire il controllo del diabete gestazionale. Consente di prevenire e combattere la ritenzione idrica tipiche di questo periodo e di preservare la regolarità dell'intestino.

Può, inoltre, essere d’aiuto contro le nausee mattutine. Va naturalmente inserita in un contesto di sana alimentazione, senza eccedere.

 

Leggi anche Acqua di avena, proprietà e benefici >>

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio