Articolo

Orzo perlato: proprietà, calorie e uso

L'orzo perlato è un cereale ottimo per le proprietà depurative e mineralizzanti; vediamone insieme anche uso e calorie

Orzo perlato: proprietà, calorie e uso

L'orzo ha proprietà rimineralizzanti e depurative per l'organismo. Contiene infatti sostanze preziose come fosforo, potassio, magnesio, ferro, zinco, silicio e calcio. Non mancano nemmeno vitamine del gruppo B e vitamina E.

Il suo uso è più che benefico, soprattutto per la parte bassa del nostro organismo, andando a sfiammare vescica e intestino, spesso irritati e affaticati da cattive abitudini, alimentari ma non solo.

L'orzo perlato, rispetto al fratello decorticato, è meno ricco di fibre, più raffinato, ma aiuta comunque a dare una mano alla funzionalità intestinale, soprattutto in caso di stipsi e stitichezza. Per questo può essere un valido sostituto del riso o della pasta in moltissime ricette.

Il decotto d'orzo, usato freddo a livello topico, aiuta anche ad agire sulle infiammazioni cutanee, apportando benefico e andando a svolgere un'azione lenitiva.

Può essere utilizzato anche per fare gargarismi, in caso di infiammazioni della gola. Oltre la vescica e l'intestino, l'orzo aiuta anche il pancreas e lo stomaco; il suo effetto mineralizzante è benefico per ossa, pelle, capelli e unghie. Noto è anche l'integratore naturale a base di succo d'erba d'orzo.

 

Le calorie dell'orzo perlato

100 grammi di orzo perlato contengono 319 kcal / 1333 kj. Va considerato che 100 grammi di pasta di semola di grano duro ne contengono circa 350, 330 il riso.

La composizione dell’orzo è molto simile a quella del mais, per cui il 65/70% è costituito da carboidrati. Vi troviamo inoltre acqua, proteine, pochi grassi, fibre, sodio, potassio, ferro, calcio, fosforo, vitamine del gruppo B.

Non è indicato per chi è intollerante al glutine e soffre di celiachia.

 

Leggi anche Orzo e intestino irritabile >>

 

Uso dell'orzo perlato

L'orzo perlato è una base sorprendente per molte ricette. Si comincia dai primi piatti: dalla classica zuppa d'orzo perlato, all' "orzotto", la versione speciale del risotto, che si può preparare con tutte le verdure che la stagione offre, o cous cous esotici.

Si usa anche come ingrediente di base in piatti unici, come insalate, ottimo in una fresca insalata con basilico, mozzarella e pomodori, per esempio, ma anche con piselli, fagiolini, patate e pesto.

L'orzo è versatile e perfetto anche nella composizione di secondi piatti, come le polpette di orzo e zucchine, per esempio.

E per i dolci? Certo che si sì! Si va da budinetti con la frutta, a torte a base di orzo e ricotta per esempio, persino barley "cheese" cake, torte vegan dove si usa l'orzo al posto del formaggio!

 

Prova 3 ricette vegan con l'orzo

 

Per approfondire:

> Cereali: elenco completo, proprietà, valori nutrizionali

> Cereali integrali: proprietà, valori nutrizionali, calorie

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio