Articolo

Come fare la coppettazione olimpica a casa tua

La coppettazione è la vera novità dell'estate: oggi la usano i più importanti campioni olimpici dei giochi di Rio e le più famose star di Holliwood. Ma le sue origini risalgono a millenni fa nell'antica Cina. La coppettazione serve per rimuovere umidità e tossine dal corpo e consiste nella creazione di zone di bassa pressione a contatto col corpo, attraverso delle coppette di vetro. Scopri tutti i vantaggi e i segreti di quest'antica arte medica cinese: te li spiega in modo semplice e intuitivo un medico orientale. Dopo aver letto questo articolo sarai in grado di praticare tu stesso la coppettazione a familiari ed amici.

Come fare la coppettazione olimpica a casa tua

La coppettazione: cos'è e a cosa serve


Se ti sei appassionata/o ai giochi olimpici di Rio 2016, o se semplicemente sei un'amante della medicina cinese, sicuramente avrai sentito parlare della coppettazione. Quest'antica pratica della medicina cinese serve a rimuovere l'umidità e le tossine dal corpo. Viene utilizzata per la prima volta qualche millennio fa e consiste nella creazione di zone di bassa pressione a contatto con la pelle, attraverso delle coppette di vetro o dei cilindri di bambù. Nell'ultimo mese (agosto) la popolarità e l'interesse per questa pratica orientale è letteralmente esplosa. Pensa che le ricerche su Google per la parola chiave "coppettazione" hanno avuto un'impennata incredibile (+500% circa rispetto al mese precedente).

La coppettazione è un vero toccasana per la tua salute, ed un ottimo rimedio contro stanchezza, dolori cronici, gonfiore, stress e problemi di respirazione. In sintesi, i suoi effetti sono:

  • detossinanti
  • disinfiammanti
  • energizzanti


Viene utilizzata da lunghissimo tempo da milioni di persone in oriente; ma recentemente ha conosciuto un'impensata popolarità quando i suoi benefici sono stati scoperti dai più grandi campioni olimpici dei giochi di Rio, come il nuotatore Michael Phelps. E chissà che non si debba anche alla coppettazione se il campione americano si è guadagnato la reputazione di più grande nuotatore di tutti i tempi...


Come viene fatta la coppettazione? Può essere fatta in due modi. A freddo, appoggiando dei cilindri sul corpo dotati di una valvola nella parte superiore per estrarre l’aria e creare una zona di bassa pressione al loro interno. Oppure a caldo (la versione più comune), appoggiando delle coppette di vetro riscaldate sul corpo. Il calore al loro interno produrrà delle zone di bassa pressione. Durante la coppettazione potresti sentire la pelle tirare, e successivamente ti rimarranno delle chiazze violacee sul corpo: non ti devi preoccupare, perché sono normali, e poi scompariranno nel giro di qualche giorno o al massimo due settimane (del resto se cerchi in internet vedrai le foto delle stesse chiazze violacee sulla schiena del nuotatore Phelps o dell'attrice Jennifer Aniston). In compenso sentirai i primi benefici già da subito, appena rimosse le coppette dal corpo.

Impara a fare la coppettazione a casa tua

Nonostante le apparenze, la coppettazione è una tecnica facile da riprodurre a casa. Pertanto se soffri di problemi legati all'umidità nel corpo questo articolo ti spiegherà come farla a casa (naturalmente dovrai chiedere l'aiuto di un familiare o amico).
Mi raccomando, leggi bene anche le raccomandazioni finali e in ogni caso prima di fare la coppettazione chiedi il consenso e il consiglio del tuo medico. Questo articolo e puramente informativo e non sostituisce alcun parere medico.

Cosa ti serve:

  • Vasetti di varie dimensioni (vanno bene anche quelli della marmellata, purché il vetro non sia troppo sottile e tu li abbia sterilizzati)
  • Alcool etilico denaturato
  • Cotone
  • 1 Pinza
  • Filo per legare la pinza e impedirne l'apertura
  • Bioalcool
  • Olio d’oliva o olio per massaggi, per far scivolare i vasetti sul corpo
  • Fazzoletti o carta scottex per asciugare il corpo dopo il trattamento

 

Come fare:

Ecco le indicazioni per te:
  1. Localizza le parti del corpo che ti fanno più male e sulle quali applicare le coppette (evita il viso e le parti più delicate del corpo).
  2. Sdraiati a pancia in giù oppure mettiti nella posizione migliore per farti praticare la coppettazione


Indicazioni per chi ti praticherà la coppettazione (o per te, se la praticherai a qualcun'altro):

  1. Scegli i vasetti della giusta dimensione affinché aderiscano bene al corpo, senza lasciar passare aria all'interno
  2. Afferra il cotone con la pinza e fissa la pinza con del filo in modo che non si apra
  3. Cospargi il cotone di alcool, a sufficienza perché prenda fuoco, ma non troppo perché non goccioli. Accendi il cotone con un accendino o dei fiammiferi e tienilo per 3-5 secondi dentro la coppetta. Appoggia il bicchiere sul corpo, il più velocemente possibile dopo averlo riscaldato.
  4. Dopo i primi 5-6 minuti dai uno sguardo per assicurarti che non si siano formate delle vesciche sotto le coppette. In tal caso rimuovile subito. Se invece non si sono formate vesciche togli le coppette dopo circa 15 minuti da quando le hai messe.
  5. Per rimuovere le coppette tieni con una mano la pelle attorno al bordo e con l’altra rimuovile una ad una delicatamente.

Puoi ripetere il cupping dopo 3 giorni quante volte vuoi, finché il colore non scompare. 

Avvertenze:

Quando fai la coppettazione, ricordati di seguire queste semplici avvertenze:

  • Non applicare mai le coppette sulla cute lesa o dove sono presenti presenti piaghe cutanee e su zone sensibili come il viso o le parti intime.
  • Niente bagno ne doccia per almeno 12 ore dopo aver fatto la coppettazione. La pelle è molto sensibile e può causare infezioni; soprattutto dopo la coppettazione i pori della pelle sono aperti ed è più facile prendere freddo e far entrare umidità.
  • Disinfetta il bordo delle coppette prima e dopo l'utilizzo.
  • Quando accendi il cotone tienilo con una pinza di quelle ferme; oppure prendi un bastoncino e lega il cotone con un filo al bastoncino, per non far cadere il cotone infuocato sul corpo. Tieni con una mano la pinza e con l’altra la coppetta. Fai attenzione che il cotone non sia imbevuto di troppo alcool, per evitare che goccioli e bruci il corpo.
  • Quando accendi il cotone, passalo dentro il vasetto per non più di tre-cinque secondi. Fai un movimento circolare con il cotone all’interno del vasetto. Poi applica il vasetto nella zona del corpo interessata, facendo attenzione che aderisca bene alla pelle. Fai attenzione a riscaldare il meno possibile il bordo del vasetto ma concentrati a scaldare all’interno; questo per non scottare la pelle al momento dell’applicazione
  • Applica le coppette nelle zone elastiche della pelle, dove c’è grasso o muscoli.
  • Evita di applicare le coppette nelle zone dove ci sono pochi muscoli o troppi peli o capelli.
  • non usare la coppettazione in caso di gravidanza o neoplasie.
  • Una volta messo nella giusta posizione e una volta applicate le coppette cerca di non muoverti per evitare che si stacchino dal corpo o che scivolino
  • Abbi cura di applicare le coppette ad una distanza ragionevole l'una dall'altra: se sono troppo vicine tireranno la pelle provocando un senso di fastidio o dolore; inoltre faranno fatica ad aderire alla pelle.
  • Si possono far scivolare le coppette sul corpo per tirar fuori meglio l’umidità. Ma attenzione a mantenere l’aderenza corporea per non far entrare l’aria e soprattutto non fare scivolare le coppette dove le ossa sono troppo in sporgenza


Bene, a questo punto hai tutte le informazioni più importanti per praticare con successo la coppettazione a casa tua. Naturalmente devi praticarla in sicurezza e applicando un principio di ragionevolezza, assumendoti la responsabilità delle tue azioni.
La cosa migliore sarebbe quella di rivolgerti ad un centro esperto in coppettazione per fartela praticare da uno specialista competente.

Se non hai avuto il tempo di leggere approfonditamente quest'articolo e preferisci vedere un video su come fare la coppettazione, o al contrario se non hai trovato qua abbastanza informazioni e vuoi imparare di più sulla coppettazione, puoi andare a vedere il mio articolo http://www.drleochen.it/2016/08/19/cupping-olimpico-casa-tua/ Troverai un divertente video tutorial e una spiegazione più approfondita su tutto ciò che c'è da sapere sulla coppettazione.

Ti auguro salute e benessere!
Dr. Leo Chen Medico Orientale, specialista in terapia manuale contro dolori e stress.