Articolo

Pelle secca: i 5 rimedi TOP

I 5 rimedi naturali più efficaci per combattere la pelle secca e screpolata.

Pelle secca: i 5 rimedi TOP

L’esposizione alle temperature troppo rigide e all’aria fredda può disidratare eccessivamente la pelle, che si screpola, diventa ruvida, secca e provoca fastidio, soprattutto su viso e mani: vediamo quali sono i 5 rimedi naturali più efficaci per combattere la pelle secca e ritrovare una pelle idratata, morbida e sana.

 

1. Olio di argan per la pelle secca

Lolio di argan si ottiene dalla spremitura dei frutti dell’Argania spinosa ed è un olio prezioso per la pelle perché  ricco di sostanze antiossidanti e protettive, tra cui il tocoferolo (vitamina E), fenoli, steroli, carotenoidi, alcoli triterpenici e trigliceridi.


Applicando un sottile strato di olio di argan su viso e mani prima di andare a dormire, aiuterete la vostra pelle a rigenerare la sua naturale barriera protettiva e a difendersi meglio dagli agenti atmosferici.

 

2. Combatti la pelle secca con l’idrolato di fiori d’arancio

L’idrolato di fiori d’arancio è il prodotto secondario che si ottiene dalla distillazione dell’olio essenziale di Neroli. L’acqua di fiori d’arancio ha proprietà calmanti e rigeneranti, ideali per la pelle secca, disidratata e screpolata a causa degli agenti atmosferici.

L’idrolato può essere utilizzato per pulire delicatamente la pelle sia al mattino sia alla sera, puro o diluito con acqua distillata o altri idrolati adatti alle pelli secche, come quelli di camomilla, rosa e salvia.

Oltre a migliorare l’idratazione, l’idrolato di fiori d’arancio calma i fastidi tipici della pelle secca, tra cui bruciore e prurito.

 

3. Maschera viso per la pelle secca e screpolata

La maschera viso alla banana è un rimedio naturale economico ed efficace per la pelle secca. La banana contiene infatti mucillagini e zuccheri che prevengono la disidratazione della pelle, oltre a minerali e vitamine che nutrono la pelle e la rendono morbida e luminosa.


Per preparare questa maschera idratante è sufficiente schiacciare con una forchetta mezza banana piccola; una volta ottenuta una purea, la si applica sul viso e la si tiene in posa per quindici-venti minuti aiutandosi eventualmente con una garza. Dopo il tempo di posa si eliminano i residui del frutto e si risciacqua la pelle con acqua tiepida.


Il trattamento può essere ripetuto da una a tre volte a settimana.

 

Leggi anche Gli usi alternativi della frutta >>

 

4. Crema all’urea per la pelle secca

Per combattere la pelle secca è importante applicare una o più volte al giorno una crema idratante che protegga la pelle dalla disidratazione: le creme a base di urea hanno un effetto cheratolitico che favorisce l’eliminazione delle squame superficiali della pelle favorendo la penetrazione da parte dell’acqua.

Dopo la detersione al mattino e alla sera, massaggiate un’adeguata quantità di crema su viso e mani, fino a completo assorbimento.

 

5. Pelle secca: burro di karité contro screpolature severe

Estratto dalle noci del Butyrospermum parkii, il burro di karité è emolliente e cicatrizzante; non solo aiuta a combattere l’eccessiva disidratazione della pelle, ma favorisce la guarigione di screpolature e piccoli tagli dovuti al freddo su viso e mani.


Applicate una piccola quantità di burro di karité sulle zone da trattare, preferibilmente la sera prima di andare a letto e lasciate agire tutta la notte: in uno o due giorni anche le piccole ferite causate dal freddo saranno rimarginate.

 

Leggi anche

L'acido ialuronico per la pelle secca

> Omega 3 e pelle secca

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio