Articolo

Ansia sociale, cos'è e come superarla

Ansia sociale: paura di essere al centro dell'attenzione altrui, di una comunità, tanto da paralizzarsi e manifestare il proprio stato ansioso con blocchi comportamentali. I rimedi vibrazionali come i fiori di Bach sono efficaci per combattere i sintomi di questo disturbo.

Ansia sociale, cos'è e come superarla

Ansia sociale, altrimenti detta fobia sociale, è un disturbo che potrebbe apparire quasi anacronistico in una società tanto social, dove si parla di sé e delle proprie attività con tutti, anche con chi non si conosce attraverso una miriade di strumenti che le nuove tecnologie mettono a disposizione.

PIuttosto invece… forse tutta questa “sociality” non è poi tanto sinonimo di agio e tranquillità in mezzo agli altri. Cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta.

 

Ansia sociale: cioè?

Cosa s’intende per ansia sociale? Una forma di ansia immotivata che blocca chi ne è affetto nel momento in cui deve interfacciarsi con una comunità di persone, più o meno vasta, per paura del giudizio altrui, con il timore di imbarazzarsi o addirittura umiliarsi.

In parole povere l’ansia sociale impedisce di riuscire a parlare in pubblico, di entrare in una sala dove potrebbe venir richiamato lo sguardo di tutti su di sé, ma anche di svolgere qualsiasi attività in pubblico pur non ricoprendo un ruolo di primo piano, come mangiare in mezzo agli altri, come ballare.


Vengono infatti distinte due forme di ansia sociale:


>Ansia sociale semplice: assale in condizioni particolari in cui si è protagonisti di una situazione, come tenere una relazione in pubblico, ballare davanti agli altri, esibirsi in genere;
ansia sociale generalizzata: assale in tutte le situazioni sociali, tanto da invalidare le comuni attività e da venir diagnosticata come Disturbo  Evitante di Personalità.

 

Leggi anche Ansia cronica: trasformarla da limite in risorsa >>

 

Ansia sociale: i sintomi

L’ansia sociale, stando alle statistiche, colpisce maggiormente le donne rispetto agli uomini. I sintomi ricorrenti sono palpitazioni, tremori, sudorazione, tensione muscolare, secchezza delle fauci, nausea, vampate di calore, rossore, mal di testa.

A volte la paura di trovarsi in una condizione di disagio evidente è tale che l’ansia inizia ancor prima dell’evento scatenante, d’altra parte l’ansia gioca sempre d’anticipo!

 

Ansia sociale: come superarla

La psicoterapia in questi casi è fondamentale, perché aiuta a riprogrammare i comportamenti con strumenti cognitivi che il paziente deve mettere in atto per prevenire queste manifestazioni di ansia sociale.

Possiamo aiutare il lavoro del professionista con rimedi vibrazionali come i Fiori di Bach, che agiscono sulla sfera emotiva.

Larch è indicato per chi pensa di non valere, di non essere all’altezza delle situazioni, rinuncia a priori ed evita di esporsi. Questa essenza può essere utile in tutte quelle situazioni in cui ci si sente giudicati, ansia per gli esami, per il palcoscenico, per qualsiasi evento possa mettere al centro dell’attenzione.

>Mimulus è indicato per chi ha paura del mondo. Il soggetto da Mimulus è generalmente una persona timida, delicata, facile all’emozione, a diventare rosso, a balbettare, a sentirsi inadeguato e in soggezione. Spesso le sue difese sfociano in fobie.

Rock Rose è uno dei componenti del Rescue Remedy, il pronto soccorso floreale in caso di attacchi d’ansia. Rock Rose è indicato per chi è terrorizzato, in caso ci sia una situazione ansiogena e l’angoscia la fa da padrone, impedendo addirittura di respirare, insomma in caso di panico che paralizza.


Leggi anche Curare gli attacchi di panico con i fiori di Bach >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio