Articolo

Sciroppo d'acero: prezzo e dove si compra

Lo sciroppo d'acero, dolcificante alternativo, si usa per le bevande ma anche in cucina, ed aiuta l'organismo a depurarsi, nutrirsi e rimineralizzarsi: ecco quali sono i costi, dove si trova e un poco di storia

Sciroppo d'acero: prezzo e dove si compra

Lo sciroppo d'acero è un prodotto che siamo abituati a vedere nei film e nelle case degli americani, quando i bambini versano colate di liquido color oro sui famosi pancake della prima colazione.

In effetti le sue origini sono molto antiche, poichè era già usato dalle popolazioni di indiani del nord del Canada come dolcificante naturale sottoforma di cristalli.

L'acero, la cui foglia rossa è simbolo del Canada, di tipo nero, rosso o zuccherino è la pianta da cui si può ricavare questo dolcificante naturale, attraverso un'accurata e sapiente lavorazione della linfa.

 

Dove comprare lo sciroppo d'acero

In commercio lo si trova facilmente: i supermercati ben forniti e i negozi biologici o di alimentazione naturale ne hanno più di un tipo. Si trova sicuramente on line e anche nelle erboristerie. A seconda della lavorazione e della provenienza, lo si può acquistare sia di colore più chiaro o anche più scuro; vari sono anche i gradi di densità, dal Fancy, delicato e più raffinato, al più grezzo e denso, come il Grade B.

I costi dello sciroppo d'acero sono piuttosto elevati, a causa della notevole quantità di materia prima necessaria per fare lo sciroppo: ci vogliono infatti circa 40 litri di linfa per fare un litro di sciroppo.

Il costo di una bottiglietta da 250 grammi di sciroppo d'acero naturale, senza additivi e puro (solitamente di marca canadese) costa intorno agli 8/9 euro.

 

Prova 3 ricette vegan con lo sciroppo d'acero

 

La diffusione dello sciroppo d'acero

Lo sciroppo d'acero è entrato a tutti gli effetti anche nelle case degli europei e viene apprezzato anche dagli italiani, anzitutto per le sue capacità dolcificanti, di gran lunga superiori rispetto a quelle dello zucchero, ma anche per la versatilità d'uso, si può infatti impiegare tanto per le bevande quanto per dolcificare prodotti da forno, torte, biscotti.

Essendo così dolce, ne serve davvero una minima quantità, cosa che lo rende un prodotto accattivante anche per chi ha particolari disturbi, come il diabete, per chi segue diete o per gli sportivi che hanno la necessità di rimineralizzare l'organismo attraverso integratori naturali.

Lo sciroppo d'acero è usato anche per la depurazione organismo, risultando facilmente diluibile in acqua e di sapore gradevole.

Le sue proprietà nutrizionali sono importanti, come già visto ha un potere dolcificante superiore al saccarosio e un indice glicemico pari a 65.

Contiene una ridotta quantità di saccarosio, molti sali minerali, come potassio, calcio, magnesio, manganese, ferro, vitamine del gruppo B, vitamina PP acido folico e biotina. Contiene circa 250 kcal per 100 grammi di prodotto.

 

Sciroppo d’acero per dimagrire, verità o leggenda?

 

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio