Articolo

Frutta top di ottobre: le castagne

La castagna è un alimento ricchissimo che inizia a comparire sulle nostre tavole a ottobre. Vediamo le caratteristiche nutrizionali delle castagne e come mangiarle per approfittare di tutte le loro proprietà

Frutta top di ottobre: le castagne

La castagna è un frutto atipico in virtù del contenuto di carboidrati complessi che la rende più simile ai cereali che ad altri frutti.

Grazie alle sue qualità è dunque indicata per sostituire la parte glucidica del pasto. Fino a qualche decennio fa, le castagne rappresentavano la base alimentare della gente di montagna tant’è che il castagno si era guadagnato l’appellativo di albero del pane.

In genere, le consumiamo arrostite o bollite; le castagne, in realtà, possono avere tanti usi diversi in cucina e possono dunque entrare in tante ricette, dall’antipasto al dolce. Dalle castagne si ricava una farina naturalmente priva di glutine, anch’essa indicata per ottenere piatti dolci e salati.

Le castagne sono piuttosto nutrienti; contengono prevalentemente acido folico e altre vitamine del gruppo B, magnesio, calcio, fosforo e potassio. Se ben cotte, sono molto digeribili e, grazie alla ricchezza di fibra alimentare, aiutano a preservare e ripristinare la normale funzionalità dell’intestino.

Sono utili in caso di astenia e rappresentano un alimento ideale soprattutto per bambini, anziani e donne in dolce attesa.

Quante calorie contengono? 100 grammi di castagne apportano poco meno di 200 calorie.

 

Come mangiare le castagne

Le castagne rappresentano un frutto anomalo anche per un altro motivo: vanno mangiate cotte. Sicuramente, un bel cartoccio di caldarroste pronto è un ottimo modo per coccolarsi, ma possiamo cuocere le castagne anche in casa, senza troppi problemi.

 

Castagne arrosto

Per fare in casa le castagne arrosto abbiamo bisogno della padella forata e, preferibilmente, di uno spargifiamma. Dopo aver inciso le castagne con un coltello o con l’apposito strumento, farle cuocere per qualche minuto a fiamma media, finché la superficie non risulta leggermente abbrustolita.

 

Castagne al forno

Un’alternativa ai fornelli è cuocere le castagne in forno a 200 gradi per circa 15/20 minuti, secondo le dimensioni dei frutti. Anche in questo caso, prima di cuocere le castagne occorre inciderle. Attenzione a non farle cuocere troppo, altrimenti risultano dure. Una volta tolte dal forno, andrebbero avvolte in un canovaccio e sbucciate prima possibile (appena la temperatura rende possibile maneggiarle senza scottarsi).

 

Le castagne: frutti generosi

 

Castagne bollite con la buccia

Sciacquare la castagne e metterle in una capiente pentola con acqua fredda. Portare l’acqua a bollore e far andare per almeno 40 minuti. I tempi di cottura, in realtà, variano in base alle dimensioni delle castagne.

 

Castagne bollite senza buccia

Sbucciare le castagne togliendo solo la buccia più esterna. Metterle in abbondante acqua fredda con semi di finocchio e un paio di foglie d’alloro. Portare a bollore, coprire e far cuocere a fuoco lento.

Anche in questo caso i tempi di cottura dipendono dalle dimensioni delle castagne, in genere sono sufficienti circa 20/30 minuti. Una volta cotte, farle raffreddare e privarle anche della seconda buccia.

 

Una ricetta con le castagne, come fare il risotto

Hai mai preparato un risotto con le castagne?

Ingredienti per 4 persone:
> 320 grammi di riso per risotti,
> 300 grammi di castagne,
> olio evo,
> una cipolla piccola,
> pepe,
> un bicchiere di vino bianco,
> brodo vegetale.

Preparazione: preparare il brodo vegetale, aggiungendo uno o due funghi alla ricetta base. Lessare per circa 10 minuti le castagne dopo averle private della buccia più esterna, farle raffreddare, privarle anche della seconda buccia e tagliarle grossolanamente.

Soffriggere una piccola cipolla in poco olio e tostare il riso. Sfumare con un bicchiere di vino bianco, aggiungere anche le castagne nella padella e portare a cottura versando poco brodo vegetale bollente per volta. Aggiustare di sale, finire il piatto con un pizzico di pepe e servire.

castagne come mangiarle riso

 

Tutta la frutta e verdura di ottobre

Per approfondire:

> Marroni: proprietà, valori nutrizionali, calorie

> Frutta di stagione, ottobre

> Crema di castagne, la ricetta

> Come cucinare le castagne