Articolo

Anguria, l'idratante ideale

L'anguria è un frutto ricchissimo di acqua, sali minerali e vitamine. L'anguria è l'alimento più indicato per preservare una corretta idratazione corporea: andiamo a conoscere l'anguria e perché è il miglior idratante per il nostro corpo.

 Anguria, l'idratante ideale

L'acqua nel nostro corpo

Quando parliamo di idratazione tutti sappiamo che il nostro corpo ha bisogno di acqua per sopravvivere. Il nostro organismo è composto dalla maggior parte di acqua partendo da un 80% quando siamo neonati sino a scendere sotto il 55% quando gli anni sono passati ed arriviamo nell'età senile.

L'acqua è necessaria per molte funzioni fisiologiche tra le quali aiuta il trasporto delle sostanze nutritive e di scarto, regola la temperatura del corpo, mantiene protetti molti tessuti compreso il cervello ed è il costituente principale delle cellule del nostro corpo.

Il corpo consuma acqua durante la respirazione, la traspirazione e anche nelle attività gastrointestinali arrivando ad utilizzare più di un litro e mezzo d'acqua al giorno.

Questo consumo di acqua deve essere compensato con la reintegrazione di acqua o altri liquidi e quindi ecco che arriviamo a parlare dell'importanza di mantenere una corretta idratazione corporea.

 

Idratazione corporea

Per avere una buona idratazione corporea dovremo avere un corretto bilancio idrico tra l'assunzione e il rilascio di acqua dal nostro organismo.
Il meccanismo fisiologico che regola il bilancio idrico del nostro corpo è chiamato controllo omeostatico ed esso riceve e manda segnali per attivare o stimolare la sensazione della sete oppure per regolare l'escrezione dell'acqua tramite l'urina o la sudorazione.


Il corpo necessita quindi di assumere acqua e liquidi per mantenere il suo bilancio idrico. Tutti sappiamo che sono consigliati almeno 2 litri di acqua naturale oligominerale da bere ogni giorno per mantenere questa corretta idratazione.

L'acqua è sicuramente il miglior elemento per mantenere l'idratazione corporea ma anche altri liquidi e cibi hanno questa funzione. Infatti sia la frutta che la verdura ricca di acqua sono elementi che servono ad aumentare l'idratazione del corpo.

Bere tisane, the, succhi di frutta freschi, estratti e centrifugati aiutano ad aumentare i liquidi nel corpo. Tra questi alimenti abbiamo sicuramente un frutto che è al primo posto per la sua capacità di idratazione: l'anguria.

 

Leggi anche Frutti dimenticati: le angurie stravaganti >>

 

L'anguria: numero uno per l'idratazione

L'anguria o cocomero è il frutto della pianta Citrullus lanatus appartenente alla famiglia delle curcurbitacee di cui fanno parte anche i cetrioli e i meloni.

La sua storia nasce nelle terre calde dell'Africa per poi arrivare a diffondersi sino alla Cina e in ultimo tornare verso l'anno Mille durante le Crociate nelle terre Europee.

Attualmente è coltivata in tutto il mondo e anche nella nostra penisola Italiana la produzione prevalente è nelle terre meridionali. Esistono numerose varietà di anguria che sono differenti nella colorazione, nelle dimensioni e nel grado zuccherino del frutto.

La composizione dell'anguria vede l'acqua al primo posto con un 93% e inoltre contiene sali minerali e vitamine quali la vitamina A, B6 e C.

Le calorie sono molto basse intorno a 16 per 100 gr di anguria. Anche se il suo gusto dolce farebbe pensare ad una presenza cospicua di zuccheri, invece la porzione di glucidi è alquanto scarsa e per questo l'anguria può essere utilizzata anche per chi segue diete dimagranti.

Inoltre anche la presenza di grassi è minima quindi l'anguria è sicuramente il frutto ideale per mantenere la giusta idratazione preservando la linea.

Tra i sali minerali è ricca di magnesio e potassio che sono regolatori della pressione e aiutano a combattere la ritenzione idrica. Questi due minerali sono quindi indispensabili per aiutare a sgonfiare le gambe, le caviglie e le cosce oltre che per ridurre la cellulite.

L'associazione di magnesio, potassio e una ricca presenza di acqua rende l'anguria un alimento estremamente efficace per tutti i problemi di ritenzione idrica e di disidratazione.

 

Proprietà dell'anguria

Le principali proprietà dell'anguria sono come abbiamo visto la sua incredibile azione idratante soprattutto rivolta alla pelle oltre ad una forte azione diuretica, depurativa e dissetante.

Inoltre l'anguria aiuta a regolare il colesterolo cattivo circolante, protegge il sistema respiratorio, il fegato e l'apparato cardiovascolare.

L'anguria è un ottimo anticellulite grazie proprio alla sua azione idratante e diuretica che permette di mettere in movimento i liquidi nel corpo e facilita la microcircolazione e l'eliminazione delle sostanze di scarto del corpo.

Infine i pigmenti all'interno del anguria sono veri e propri principi attivi come il licopene che è il pigmento naturale che dona il colore rosso all'anguria. Questo licopene è un ottimo antiossidante con un'azione antiradicali liberi molto efficace e permette così di proteggere le cellule dal invecchiamento.

Inoltre un altra sostanza presente nell'anguria è la luteina che aiuta a proteggere dalle malattie che solitamente sopraggiungono con la terza età come ad esempio la cataratta agli occhi.

Anche qui il consumo dell'anguria grazie alla sua azione lubrificante ed idratante protegge l'occhio e in generale mantiene in salute tutte le cellule dei tessuti del nostro corpo.

 

Anguria ed estate: come usarla

L'anguria diventa così la migliore alleata della nostra estate grazie al suo sapore dolce, fresco e dissetante.

L'anguria quando viene consumata ha la capacità di saziare il corpo velocemente dando un senso di pienezza senza intaccare la nostra linea.

Mangiare l'anguria in estate come alimento è un'ottima scelta proprio per fare scorta di acqua ma anche di sali minerali e vitamine per combattere la disidratazione apportata dal sole e dalla calura estiva.

Ricordiamo che l'anguria va mangiata fresca e possibilmente senza associarla ad altri cibi. Questo è un consiglio che arriva dalle corrette combinazioni alimentari che suggeriscono di mangiare l'anguria lontana dai pasti e da sola per rispettare una corretta digestione di questo frutto.

Da evitarsi quindi le macedonie di frutta miste con pezzetti di anguria ma sarà molto meglio scegliere una bella fetta di cocomero da sola.
Inoltre in estate sarà anche consigliato bere il succo di anguria fresco ed estratto al momento per avere il pieno di tutti i suoi preziosi nutrienti.

L'anguria, infine, può essere utilizzata per l'idratazione della pelle ad uso esterno tramite l'applicazione topica di maschere rinfrescanti ed idratanti all'anguria che lasceranno la nostra pelle tonica, nutrita e luminosa.

 

Leggi anche 5 ricette con l'anguria >>