Articolo

Come fare delle barrette con i cereali avanzati

La cucina ecologica dice no agli sprechi e accoglie preparazioni sostenibili e salutari: ecco come, dai cereali avanzati, nascono le barrette, gustosi snack spezzafame.

Come fare delle barrette con i cereali avanzati

Seconda vita dei cereali per la colazione

Capita di comprare del muesli o dei cereali per la prima colazione, che magari si mangiando il primo e il secondo giorno e poi finiscono il resto della loro vita stanziati in barattoli di vetro nella dispensa.

Se ogni volta che li vedi ti riproponi di consumarli con il latte la mattina dopo, ma in realtà accade che non riesci a dire no a cornetto e cappuccino, ecco che in poco più di venti minuti, i cereali avanzati possono trasformarsi in pratiche barrette energetiche da consumare come snack salutare e leggero durante i break della giornata. Ecco qualche suggerimento. 

 

Leggi anche Barrette energetiche, usi e ricette naturali >>

 

Ricetta: barrette con i cereali avanzati

 

Ingredienti:

> 150 g circa di cereali avanzati, muesli o altro;
> 30 g di riso soffiato (mescolato anche ad amaranto soffiato se piace);
> 50 g di frutta secca tritata (noci, mandorle, anacardi);
> 30 g di zucchero di canna integrale;
> 50 g di miele bio;
> altri ingredienti a piacere (palline di cioccolato, frutta secca disidratata, datteri o uvetta tritati, semi oleosi vari);
> 1 cucchiaio di farina .

 

Preparazione

In un pentolino antiaderente fare sciogliere lo zucchero e il miele, quindi unire tutti gli altri ingredienti e mescolare bene per circa un quarto d’ora.

Quando il composto è ben rappreso, aggiungete il cucchiaio di farina, mescolando bene ancora per un minuto. Riponete sulla teglia rivestita di carta da forno, stendere l’impasto lasciando circa un centimetro di spessore.

Lasciare ancora in forno a 160°C per una decina di minuti. Lasciare raffreddare, quindi tagliare con un coltello affilato le vostre barrette.

Si conservano in carta paglia o carta da forno, comode da portare a scuola, in ufficio o sempre con voi per uno snack energetico e sano. Si possono anche conservare, sempre avvolte in carta da forno, in un barattolo a chiusura ermetica per un paio di settimane. 

 

Versione senza zucchero né farina

Si possono preparare anche senza zucchero o farina, raddoppiando la dose di miele, facendolo sciogliere e versandolo sugli altri ingredienti che poi andranno stesi sempre su una teglia rivestitia; si fa cuocere in forno per 10 minuti circa a 180°C.

Si lascia risposare poi tutta una notte in frigo e la mattina dopo si tagliano le barrette. 

 

Leggi anche Gli snack naturali fai da te >>

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio