Articolo

Marmellata di kiwi: come farla in modo sano

Il kiwi è un frutto originario della Cina che ormai si coltiva e si commercializza da tempo nel nostro paese. Eco come preparare la marmellata di kiwi in modo sano e completamente homemade.

Marmellata di kiwi: come farla in modo sano

Il kiwi è un frutto originario della Cina ormai ampiamente coltivato e commercializzato nel nostro Paese. Oltre a essere consumato fresco, il kiwi si presta per la preparazione di marmellate e gelatine: vediamo come preparare in modo sano la marmellata di kiwi o, più correttamente, la confettura di kiwi.

 

Come preparare la marmellata di kiwi in modo sano

I kiwi sono frutti ricchi di vitamina C, dissetanti, rinfrescanti e leggermente lassativi grazie alla presenza dei semi. Si consumano freschi quando sono ancora sodi oppure si utilizzano per preparare macedonie, insalate, frullati, centrifugati, purea, sorbetti, gelati e confetture.

Se avete molti kiwi non ancora maturi e volete velocizzare la maturazione per preparare la marmellata di kiwi, conservateli in un sacchetto con le mele per uno o due giorni.

 

Leggi anche Alimenti ricchi di vitamina C: quali sono >>


Le marmellate e le confetture sono il risultato di un perfetto equilibrio tra frutta, zucchero, pectina e acidità: uno squilibrio porta a una cattiva conservazione della marmellata oppure a una consistenza poco soddisfacente.
Se ad esempio la pectina è insufficiente, la marmellata potrebbe non gelificare, mentre se l’ambiente non è abbastanza acido, la marmellata potrebbe cristallizzare.


Lo zucchero è invece indispensabile per una buona conservazione della marmellata: per realizzare marmellate e confetture meno caloriche e più salutari si può ridurre fino al 50-75% sul totale della frutta o sostituire con miele, ma non è consigliabile eliminarlo del tutto.

 

Marmellata di kiwi: la ricetta

Vediamo la ricetta per preparare la marmellata di kiwi in modo sano.

Ingredienti

> 500 g di kiwi
> 500 g di mele
> 600 g di zucchero di canna
> 1 limone con scorza edibile

 

Preparazione
Lavate il limone, spremetelo e recuperate la scorza, eliminando con cura la parte bianca che ha un sapore amaro. Sistemate le mele tagliate a cubetti in una ciotola con il succo e le scorze di limone tagliate a listarelle; coprite, lasciate macerare per circa 3 ore poi mettete in pentola con i kiwi pelati e affettati.

Portate a bollore, dopodiché abbassate il fuoco e lasciate cuocere per un’ora e mezza circa, o finché la confettura apparirà abbastanza densa; per capire se la marmellata è pronta, versatene una goccia su un piattino e verificatene la viscosità inclinando il piattino.


Se desiderate eliminare i pezzi di frutta, al termine della cottura frullate con un frullatore a immersione prima di sistemare la marmellata nei barattoli.


Per conservare la confettura, versatela ancora calda nei vasetti di vetro, chiudete con il coperchio, metteteli a testa in giù e lasciate raffreddare; raffreddando, si creerà il sottovuoto.

 

Leggi anche Frutta TOP di marzo, il kiwi >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio