Articolo

Grano saraceno: 3 ricette vegetariane

Senza glutine, questo falso cereale si presta a ricette leggere e sfiziose. Vediamolo in padella con le verdure, in insalata e in una crema.

Grano saraceno: 3 ricette vegetariane

Il grano saraceno è un falso cereale naturalmente privo di glutine di cui si utilizzano i chicchi e la farina per preparare ottimi piatti: vediamo tre ricette vegetariane con il grano saraceno.

 

Grano saraceno: cos’è e come si usa in cucina

Il grano saraceno è una specie originaria dell’Asia che si è diffusa anche in Europa. Il grano saraceno viene definito come falso cereale poiché non appartiene alla famiglia delle Graminaceae come gli altri cereali bensì a quella delle Poligonacee.

Rispetto al grano, al farro e ad altri cereali, il grano saraceno non contiene glutine, pertanto può essere consumato anche dalle persone affette da celiachia.

In cucina si utilizza frequentemente la farina di grano saraceno, che può essere impiegata da sola o insieme ad altre farine per preparare pizzoccheri, spaghetti, gnocchi e torte oppure, previa tostatura, per cucinare creme e polenta.

Oltre alla farina, del grano saraceno si usano anche i chicchi o i semi che possono essere utilizzati in insalate, primi piatti e sformati.
Per essere impiegati nelle ricette, i chicchi di grano saraceno vanno risciacquati accuratamente in acqua fredda, lavandoli finché l’acqua appare limpida.

Dopo averli lavati, si riscaldano i chicchi in una pentola per qualche minuto, girando di continuo; infine si coprono i chicchi con il doppio di acqua calda e si lasciano cuocere a fuoco basso per circa venti minuti.


Leggi anche Foglie di grano saraceno, benefici, tossicità e uso >>

 

Grano saraceno con verdure in padella

Ingredienti

> 200 g di grano saraceno in chicchi;
> 500 g di verdure di stagione;
> uno spicchio d’aglio;
> 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
> un cucchiaio di salsa di soia.


Procedimento
Riscaldate l’olio in una padella e fate rosolare per un minuto l’aglio. Unite le verdure di stagione precedentemente pulite e tagliate a dadini o piccoli pezzi e fatele saltare in padella per qualche minuto.

Aggiungete quattro cucchiai di acqua, coprite con un coperchio e lasciate cuocere le verdure a fuoco basso per 15-20 minuti. Al termine della cottura, aggiungete la salsa di soia e il grano saraceno già lessato, mescolate per farlo insaporire e servite caldo.

 

Grano saraceno in insalata

Ingredienti

> 200 g di grano saraceno;
> un porro;
> 15 olive verdi denocciolate;
> una mela;
> due cucchiai di olio extravergine di oliva;
> un cucchiaio di succo di limone;
> una presa di sale;
> mezzo cucchiaino di erbe aromatiche.


Procedimento
Dopo aver lessato il grano saraceno, scolatelo e fatelo raffreddare. Unitelo poi il porro tagliato a fette molto sottili, a mela tagliata a dadini e il resto degli ingredienti. Mescolate e lasciate riposare l’insalata per una decina di minuti prima di servire.

 

Crema di grano saraceno

Ingredienti
> 125 g di farina di grano saraceno;
> 1 litro d’acqua;
> mezzo cucchiaino di aglio in polvere;
> mezzo cucchiaio di prezzemolo;
> olio extravergine di oliva;
> due cucchiai di lievito alimentare in scaglie
> una presa di sale.

Procedimento
Tostate la farina di grano saraceno in una padella dai bordi alti, mescolando di continuo; dopo qualche minuto aggiungete lentamente l’acqua già calda, mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi.

Portate a ebollizione, poi abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere per trenta minuti a fuoco molto basso, mescolando di tanto in tanto. Al termine della cottura, aggiungete il sale e l’aglio in polvere, servite e guarnite con prezzemolo fresco, lievito alimentare e un filo di olio.


Leggi anche La ricetta della torta di grano saraceno >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio