Quali sono i rimedi naturali per curare l'ipertrofia prostatica?

Desidero avere informazioni, se possibile, sulle cure per l'ipertrofia prostatica; su indicazione del medico prendo la palmetta nana, o scientificamente, serenoa repens, se non ho sbagliato il nome; ci sono altri elementi naturali che aiutano? La prostata e' stata studiata per via tranrettale. la ghiandola è moderatamente ingrandita (32mm x50 mmx52 mm)in relazone ad ipertrofia adenomatosa dei lobi laterali che improntano il pavimento vescicale. Rispetto il clivaggiotra gh. periferica e centrale con evidenza sul rafe medianoed in paramediana di calcificazioni intraparenchimali, non significative. Assenza di bozzature del profilo e di lesioni focali sospette a carico della ghiandola periferica. Vescicole seminali in asse, simmetriche, non ectasiche. Grazie

Risposte di salute

Erboristeria la Mandragora di Hehn Jutta Annelie s.a.s.
Il suo medico le ha dato un buon consiglio, ci sono aziende che producono prodotti con aggiunta di altri ingredienti utili; Saw Palmetto frutto e.s. tit. min. 25% acidigrassi Trifoglio rosso fiori e foglie e.s. tit. 8% isoflavoni Zucca semi, polvere Ortica radice e.s.tit. 0,8% sitosterolo Uva ursina foglie e.s.tit. 20% arbutina Saluti, Giorgio Corradetti responsabile scientifico di www,erboristeria-online.eu

di Erboristeria la Mandragora di Hehn Jutta Annelie s.a.s.

Cinzia zedda - equilibra studio
Buongiorno, direi che i consigli che ha avuto sono ottimi, palma nana e semi di zucca sono eccezionali per il suo problema , provi anche la bromelina ma non sottovaluti l'alimentazione, riduca in modo drastico formaggi e latticini in genere, Cordiali saluti

di Cinzia zedda - equilibra studio

Anna Maria Pisano
Gentile Giuseppe la fitoterapia che è stata suggerita credo sia il miglior suggerimento possibile. IO personalmente consiglierei anche la cromopuntura per lavorare sul retroscena psicoemotivo che si cela dietro tale sintomo. Se vuole può scrivermi ancora cordialmente Anna M Pisano

di Anna Maria Pisano