La Centella asiatica è un buon rimedio per la sindrome premestruale?

Buongiorno! Avevo gentilmente bisogno di un'informazione aggiuntiva riguardo la centella asiatica che ho comprato in pastiglie (in farmacia) da assumere nel periodo premestruale in quanto soffro della sindrome e mi gonfio, ristagno l'acqua, aumento di peso e aumenta la cellulite. Me l'hanno consigliata. Pensate sia una buona soluzione? Per quanto riguarda la fotosensibilità quindi non posso usarla adesso che vado al mare? Grazie mille per una vs, risposta. Francesca

Risposte di salute

Grieco Rosa
Salve, riguardo la centella asiatica è ottima per la sindrome premestruale, potrebbe aiutarla anche un alimentazione contenente, magnesio quindi verdura a foglie verdi, frutta secca, oppure del magnesio supremo che è un aiuto ampio sul gonfiore, ristagno di liquidi, ottimizzazione circolatoria. una delle controindicazioni della centella asiatica è proprio la fotosensibilizzazione quindi niente sole e niente lampade, in quel caso potrebbe usare solo il magnesio in polvere . Inoltre consiglio attività fisica che aiuta sicuramente a diminuire il gonfiore e la stasi venosa.

di Grieco Rosa

Cinzia zedda - equilibra studio
Carissima ci sono altri rimedi fitoterapici che possono essere utilizzati anche in vacanza tranquillamente senza incorre alle problematiche da lei esposte. Tenga presente che i drenanti hanno la tendenza ad abbassare i livelli pressori e potrebbe dunque sentirsi spossata. Il magnesio non ha un'azione specifica sulla ritenzione tale da essere preso in considerazione a larga banca. Se però esso è associato al potassio può senz'altro aiutarla in concomitanza di altri principi attivi decisamente più validi a tal proposito. Per andare però più a fondo sarebbe più professionale indagare sulle cause della sua ritenzione e dunque verificare che a livello ormonale tutto sia in equilibrio. Di più anche l'alimentazione può contribuire all'aumento di peso in fattispecie in quei giorni critici. Il latte e i derivati hanno un'azione estrogenica. Ciò significa che hanno un effetto "gonfiante". Devono perciò essere eliminati dalla dieta. In ultimo si sottovaluta l'importanza dello sport e del movimento. Un'attività costante e regolare e nel caso della sindrome pre mestruale che abbia anche un'azione sudoripara è necessaria e benefica. In vacanza se si trova al mare, bagni di acqua e sale in mare abbinata al movimento possono fare miracoli Cordiali saluti Cinzia Zedda

di Cinzia zedda - equilibra studio