News

Paysages Nourriciers: il progetto solidale nato a Nantes

Paysages Nourriciers è un progetto francese, nato nella città di Nantes, per offrire verdura a chilometro zero ai cittadini in difficoltà.

paysages-nourriciers-nantes

Credit foto
©Paysages Nourriciers Nantes

Paesaggi nutrienti: gli orti solidali di Nantes

L’amministrazione della città di Nantes ha dato alla luce all’inizio dell’estate a un progetto solidale per aiutare le famiglie e i cittadini in difficoltà economiche, fornendo loro gratuitamente verdura di stagione, fresca e genuina a chilometro zero.

Grazie all’iniziativa Paysages Nourriciers – paesaggi nutrienti – sono nati in tutto 50 orti urbani disseminati in 25mila metri quadrati di giardini in tutto il territorio cittadino, che ospitano ben 10mila piante orticole.

Gli orti, nati dalla collaborazione tra amministrazione locale, volontari delle associazioni e giovani agricoltori sono curati da 250 giardinieri municipali.

Dallo scorso luglio a oggi hanno consentito di raccogliere circa 25 tonnellate di ortaggi tra pomodori, zucchine, barbabietole e mais e, dal prossimo mese, inizieranno a produrre patate, fagioli, zucche.

Cibo sano e genuino che ha permesso di sfamare un migliaio di famiglie indigenti, sempre più in difficoltà a causa della crisi economica data dall’emergenza sanitaria.

La crisi ha fatto precipitare molte famiglie nella precarietà: perdita di posti di lavoro, disagio sociale e alimentare. Le Associazioni che aiutano queste persone registrano un afflusso crescente di famiglie che non hanno più i mezzi per nutrirsi e l'accesso a cibo sano e di qualità” ha spiegato Johanna Rolland, sindaco di Nantes.
 

Un progetto solidale ed educativo

Gli orti solidali di Nantes, oltre a fornire in modo gratuito ortaggi freschi alle famiglie più povere, svolgono un ruolo educativo per tutta la cittadinanza.

Questi orti solidali sorgono infatti nei giardini e nei parchi urbani e coinvolgono in modo attivo tutta la cittadinanza che può partecipare alle operazioni di raccolta.

Seguire l’evoluzione delle colture e imparare la stagionalità degli ortaggi ha un forte risvolto formativo per giovani e adulti e serve ad aumentare la consapevolezza su ciò che viene messo a tavola.

I “paesaggi nutrienti” inoltre incentivano il consumo di alimenti genuini e a chilometro zero, con un minor impatto ambientale, e avvicinano le persone a una dieta sana ed equilibrata, fondamentale per mantenersi in salute il più a lungo possibile.

Infine, Paysages Nourriciers, iniziativa nata per fornire cibo gratuito agli indigenti, è utile anche per sensibilizzare al tema della povertà, che purtroppo coinvolge sempre più persone.

Fonti: Metropole Nantes/Jardine Nantes
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio