Articolo

Spirulina: posologia e benefici

La spirulina è un'alga molto utilizzata come integratore naturale utile per i suoi molti benefici per la salute. Andiamo a connoscere cosa contiene, come aiuta il nostro corpo e quali sono le quantità consigliate da assumere al giorno ...

Spirulina: posologia e benefici

La spirulina è una microalga azzurra che cresce nei laghi salati con un alcalinità molto elevata e nelle zone a clima caldo del mondo. Il suo nome scientifico è Arthrospira platensis e tecnicamente è una microalga commestibile che contiene numerosissimi nutrienti essenziali per la salute del uomo.

 

Composizione e effetti benefici

La spirulina è veramente unica per la complessità delle sostanze nutrienti e salutari che contiene. Per fare qualche esempio questa alga contiene 20 volte la quantità di betacarotene che è presente nelle ben più note carote.

Tra le vitamine è poi ricca di vitamina C che è serve come antiossidante nel corpo e quindi aiuto a mantenerci giovani oltre ad attivare il sistema immunitario supportandolo contro le malattie.

La vitamina C o acido ascorbico è anche essenziale per la produzione del collagene che serve a mantenere tonica la pelle e aiuta altre funzione del corpo come l'assorbimento di minerali come il ferro.

La spirulina contiene anche le vitamine del gruppo B ed in particolare B12 oltre al acido folico e alla vitamina E. Quest'ultima ha un azione antiossidante e aiuta la circolazione sanguigna e il sistema immunitario.

 

> Scegli il tuo formato e acquista l'Alga Spirulina sul nostro shop!



Inoltre è così ricca di sali minerali quali ferro, potassio, calcio, sodio, iodio, magnesio, fosforo e manganese.

La sua composizione è così eccellente che supera 34 volte la quantità di ferro contenuta negli spinaci ed è 8 volte superiore nella quantità di calcio rispetto al latte.

Persino come fonte di proteine la spirulina è eccellente dato che ne contiene il 65% del suo peso e sono presenti tutti gli amminoacidi. La quantità di proteine è addirittura di più di 3 volte la quantità di proteine presente nei fagioli.

Infine contiene gli acidi grassi essenziali sia omega 3 che 6 che servono al corpo per mantenere integre le membrane ed hanno proprietà elastiche e antinfiammatorie.

 

Uso della spirulina e benefici

La spirulina è eccellente come ricostituente e tonico in molte situazioni in cui serve un aiuto esterno per riprendere l'energia e ripartire al meglio.

In caso di malattie, influenza, dopo la febbre o un periodo di debilitazione, in caso di diarrea o disidratazione ma anche in caso di forte attività fisica anche sportiva questa alga serve per reintegrare molti nutrienti in particolare vitamine e sali minerali.

La spirulina è anche un antinfiammatorio che può essere usato in caso di infiammazioni generali nel corpo o anche specifiche dei singoli organi o apparati.

Aiuta a ristabilire il pH del corpo e la presenza di acidi grassi permette un riequilibrio e una risoluzione degli stati infiammatori presenti nel corpo. Specifici principi attivi presenti nella spirulina hanno un azione antimicotica e antivirale che quindi in caso di malattie di questa origine sono sicuramente ottimi per aiutare la guarigione.

Molte sostanze nella spirulina hanno azione antiossidante che ha quindi la funzione di combattere i radicali liberi e rallentare l'invecchiamento cellulare dei tessuti mantenendoci più giovani.

La vitamina C, E, il betacarotene e altre sostanze come le zeaxantina sono proprio efficaci per contrastare i radicali liberi circolanti nel corpo.

 

Posologia della spirulina

La quantità di spirulina da assumere  al giorno come integratore naturale varia in base ad alcuni fattori.

Ad esempio potremmo voler dare la spirulina ad un bambino per integrare i nutrienti nella sua dieta e quindi avere un effetto più nutrizionale-ricostituente ed in questo caso vengono indicate le quantità di una compressa di spirulina ogni 20 kg di peso del bambino.

Negli adulti invece possiamo arrivare anche a 4 o 5 compresse al giorno avendo cura di iniziare prima con una o due per poi aumentare con il tempo. In termini di grammi possiamo dire che la spirulina può essere integrata tra 1 e 6 grammi al giorno.

Quella in polvere è utilizzabile anche sciolta in una bevanda come acqua o succo di frutta. Possiamo trovarla anche in gocce anche se le compresse e le capsule sono le più vendute.

La quantità di spirulina da assumere cambia in base anche al effetto che vogliamo ottenere perché per tenere ad esempio sotto controllo il livello di glucosio nel sangue sono sufficienti 2 grammi al giorno mentre se vogliamo una riduzione della pressione arteriosa la quantità deve salire a 4 grammi al giorno.

In questo caso anche il fegato risentirà positivamente dell'assunzione di spirulina aiutando la depurazione del corpo e la pulizia.

Inoltre per ridurre il colesterolo e migliorare l0attività muscolare è stato visto che possono essere necessarie quantità da un grammo a oltre 6 grammi al giorno a seconda dei soggetti.

Possiamo comunque dire che entro i 5 grammi al giorno la gamma dei benefici della spirulina sono tutti attivati ed efficaci e per arrivare ad assumerla in questo dosaggio è comunque meglio iniziare con un periodo di quantità inferiore partendo da 1 o 2 grammi per poi salire valutando la singola sensibilità del corpo.

La spirulina non ha particolari controindicazioni quindi possiamo pensare di assumerla con il consiglio naturopatico della legge dei 2/3 che consiste nel prendere la spirulina per due mesi e di sospenderla per un mese in modo che il corpo sia aiutato ma non si abitui al supporto esterno di un integratore per la vita.

Questo permette al corpo di avere il tempo di attivare i propri processi per ottenere i nutrienti da tutti i cibi e di ripristinare la salute dopo essere stato sostenuto dal rimedio naturale per un primo periodo.

Ricordiamo che la valutazione per l'assunzione di spirulina è sempre bene farla con un esperto del settore soprattutto in caso di soggetti con problemi di tiroide o malattie autoimmuni.

 

Leggi anche Spirulina e tiroide, come assumerla in sicurezza >>