Articolo

Spirulina: proprietà e dosaggio

La spirulina è un'alga considerata un superfood con molteplici proprietà benefiche per la salute. Andiamo a conoscere le sue proprietà e in quali dosi va assunta come integratore naturale

Spirulina: proprietà e dosaggio

La spirulina è un alga che cresce nei laghi salati con acque alcaline e ricche di sali minerali.

Questa alga verde-azzurra ha bisogno per vivere di alte temperature che sono comprese tra i 30 e i 40 gradi.

Nelle rare acque dove vi sono queste particolari condizioni la spirulina si sviluppa e viene raccolta per essere utilizzata a scopo curativo.

La sua conoscenza è antica già di secoli; infatti in Messico il popolo degli Atzechi la utilizzava per le sue proprietà benefiche e preparava rimedi naturali come bevande rigeneranti.  

Il suo nome scientifico è arthrospira platensis e fa parte delle microalghe del genere cianobatteri, capaci per vivere di consumare anidride carbonica e liberare ossigeno grazie all’energia che prendono dal sole. Questi cianobatteri sono antichissimi e hanno avuto un ruolo centrale quando alle origini della formazione della Terra si è creata l’atmosfera e l’aria che ancora oggi respiriamo.

 

Composizione della spirulina

La spirulina è considerata un superfood perché ha una composizione di nutrienti e sostanze benefiche che è veramente impareggiabile. 

La spirulina è in primo luogo molto ricca di proteine vegetali: contiene tutti e 8 gli aminoacidi essenziali. Il suo contenuto proteico è migliore persino delle uova, del latte, del pesce, della carne e della soia.

Contiene inoltre acidi grassi essenziali come l’acido linolenico (omega 3 ) e linoleico (omega 3) importanti per regolare i grassi.

La spirulina è ricca inoltre di vitamine A, C, D, E, K e in particolare del gruppo B (B1, B2, B3). Al suo interno spossiamo trovare anche una pseudovitamina della B12 che sembra però non essere attiva nell'organismo, per questo motivo la spirulina non può essere considerata una fonte attendibile e sicura di vitamina B12.

Infine è considerata un ricostituente naturale poiché contiene molti sali minerali quali ferro, calcio e magnesio e anche microminerali come manganese, cromo, rame, zinco e selenio . La spirulina è povera di sodio e iodio altro vantaggio per chi deve tenere una dieta iposodica o ha problemi di tiroide.


Leggi anche Spirulina, posologia e benefici >>

 

Le proprietà dell'alga spirulina

La sua ricchezza in proteine, vitamine e sali minerali rendono la spiriulina un energizzante, un tonico e un rimineralizzante di grande efficacia, per quessto è ottima per qualunque età oltre che per sportivi e per chi sceglie una dieta vegetariana e vegana.

Ha un basso potere calorico e quindi utilizzata anche per chi intraprende diete dimagranti, avendo anche un potere saziante abbastanza elevato. Persino in gravidanza e allattamento può essere di aiuto alle neomamme anche se è sempre consigliabile consultare il proprio medico prima di assumerla.

La spirulina può essere considerata l’integratore naturale per eccellenza, utile in tutti quei casi dove sono presenti mancanze di nutrienti. Solo per dare un'idea della proporzione, per esempio il contenuto di ferro è 34 volte superiore rispetto a quello degli spinaci.

La spirulina, contenendo vitamina C, vitamina E e betacarotene, precursore della vitamina A, è un eccezionale antiossidante; è quindi capace di contrastare i radicali liberi e di prevenire i danni dell’invecchiamento.

Inoltre ogni vitamina porta con sé le sue proprietà: facendo solo due esempi, la vitamina C a stimola la produzione di globuli bianchi e del collagene per la pelle, ed è fondamentale per l’assorbimento del ferro, invece la presenza di vitamina E rende la spirulina capace di attivare il sistema immunitario e supportare quello vascolare.

Non per niente la spirulina è utile per prevenire malattie cardiovascolari anche grazie alla presenza degli acidi grassi essenziali omega 3 e 6: l’acido linoleico presente nella spirulina è un fluidificante del sangue con potere antinfiammatorio elevato ed è anche capace di ridurre i livelli di colesterolo; contemporaneamente, gli omega 6 intervengono sul controllo dei valori di colesterolo abbassando il colesterolo cattivo (LDL) e riequilibrando le percentuali dei trigliceridi nel sangue.

Dosaggio della spirulina

La spirulina viene venduta solitamente essiccata e polverizzata sottoforma di pastiglie o in polvere libera da diluire in acqua o altra bevanda. 

Il dosaggio non deve essere inferiore al grammo perché al di sotto non ha efficacia; la dose consigliata è di 5 grammi al giorno. Solitamente all’inizio si assumono 2 grammi e pian piano si aumentano sino alla soglia dei 5 grammi. Non deve essere superata questa dose anche per non incorrere in eventuali controindicazioni.

Rimane buona norma leggere l’etichetta dei prodotti e cercare sempre una filiera certifica di produzione in modo da avere più garanzia della qualità di questo integratore naturale.

Per approfondire:

Alga Spirulina: scopri di più sui suoi usi e proprietà

> Spirulina e tiroide, come assumerla in sicurezza

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio