Articolo

Peli incarniti: i 5 rimedi top

I 5 rimedi più efficaci per liberarsi dai peli incarniti e sotto pelle.

Peli incarniti: i 5 rimedi top

I peli incarniti interessano gambe, inguine, braccia e sono causati generalmente dalla depilazione; nelle persone predisposte, i peli che crescono sotto pelle possono provocare follicolite, con formazione di cisti e macchie scure. 

Per prevenire la crescita di peli sotto pelle occorre scegliere con cura il metodo di depilazione più idoneo e cercare di ammorbidire ed esfoliare la pelle: vediamo i cinque rimedi più efficaci contro i peli incarniti.

 

1. Il guanto esfoliante

Il guanto esfoliante o la luffa – una spugna naturale ottenuta essiccando le zucche dell’omonima pianta - sono ottimi per eliminare le cellule morte della pelle e liberare i peli intrappolati sottopelle.

Per favorire l’eliminazione dei peli superflui, è consigliabile usare il guanto esfoliante o la luffa poco prima di depilarsi: entrambi si utilizzano sotto la doccia, massaggiando le aree della pelle da depilare, da 12 a 24 ore prima della ceretta.

 

Leggi anche La depilazione naturale >>

 

2. Lo scrub fai da te

Lo scrub fai da te è una soluzione economica per prevenire la comparsa di peli incarniti per una duplice azione: è esfoliante ed emolliente.

Lo scrub fai da te si prepara mescolando ingredienti semplici come il sale grosso e l’olio vegetale, ai quali aggiungere oli essenziali che profumano la preparazione e hanno azione antibatterica, utile per prevenire la formazione di foruncoli causati dai peli incarniti.

Lo scrub si applica sulla pelle bagnata sotto la doccia massaggiando con movimenti circolari, non più di una volta alla settimana.

 

3. La depilazione

Per prevenire la formazione di peli incarniti è importante depilarsi in modo corretto: gli epilatori elettrici e i rasoi, sono spesso causa della crescita di peli sotto pelle.

Se si vogliono prevenire i peli incarniti è meglio optare per la ceretta, magari preparata in casa con ingredienti naturali come zucchero e succo di limone.

La ceretta con zucchero e limone - o ceretta araba - è adatta anche alle pelli delicate ma se si soffre di capillari fragili, o se si ha la pelle molto reattiva, è il caso di valutare altri metodi di depilazione.

Tra questi, sembrano funzionare la luce pulsata e il laser, due metodi di depilazione definitiva efficaci su peli scuri.

La depilazione definitiva ha un costo abbastanza elevato ma è una soluzione perfetta se ad esempio si soffre di peli incarniti che causano follicolite.

 

4. Idratare e ammorbidire la pelle

Per evitare che i peli crescano sotto pelle è consigliabile idratare con cura la pelle sia dopo la depilazione sia nei giorni successivi.

Una o due volte al giorno massaggiate un prodotto idratante ed emolliente adatto al vostro tipo di pelle, insistendo sulle zone in cui compaiono più di frequente peli incarniti.

 

5. L’olio fai da te contro la follicolite

I peli che crescono sotto pelle possono causare l’infiammazione del follicolo con conseguente formazione di brufoli o cisti difficili da eliminare e che possono lasciare antiestetiche macchie scure.


Per prevenire questo fenomeno chiamato follicolite, potete preparare un olio da massaggiare sulla pelle, sia dopo la ceretta sia nei giorni successivi alla depilazione.

Ingredienti
> 20 ml di olio di Macadamia;
> 10 ml di olio di cumino nero;
> 5 gocce di olio essenziale di limone;
> 5 gocce di olio essenziale di palmarosa;
> 5 gocce di olio essenziale di lavanda.

Preparazione

Versate l’olio di Macadamia e l’olio di cumino nero in una bottiglia in vetro scuro da 30 millilitri. Aggiungete gli oli essenziali, chiudete la bottiglia e agitate per amalgamare gli ingredienti.

 

Leggi anche Epilazione con il filo orientale >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio