Articolo

Fecola di patate: proprietà, usi e ricette

Dal cuore della patata una farina soffice e versatile: ecco come si ottiene la fecola di patate e quali sono i suoi usi e ricette in cucina

Fecola di patate: proprietà, usi e ricette

Con il termine fecola si indica l'amido contenuto nei tuberi di patata; questa parola si usa anche per definire l'amido ricavato da banane, dalle castagne, dal sago, dalla maranta e dalla manioca, tra le altre.

Una volta lavate, le patate vengono raspate e ridotte in polpa e poi lasciate macerare in acqua.

La fecola viene quindi ricavata dal setacciamento del liquido lattiginoso che ne fuoriesce, ricco di amido e di altri nutrienti preziosi come proteine solubili e sali minerali.

La fecola come la conosciamo più comunemente noi è dunque quella composta dall’amido delle patate, leggera e soffice, che ci appare come una polvere di colore bianco e inodore.

Si trova facilmente in commercio, anche nei più comuni supermercati, a basso costo: un pacchetto da 250 grammi costa un euro circa, più del doppio se è prodotto biologico. Non contenendo glutine, è adatta a chi soffre di celiachia

 

Proprietà e conservazione della fecola di patate

Dal punto di vista nutrizionale, la fecola di patate non è particolarmente ricca, ma è una farina molto digeribile e versatile. Contiene proteine e minerali in modeste quantità ed è del tutto priva di grassi.

Gran parte delle caratteristiche nutrizionali delle patate si perdono proprio durante il processo di lavorazione che serve per ottenere la fecola.

La fecola di patate deve essere conservata in un luogo asciutto, meglio ancora se in un vaso chiuso ermeticamente, lontano da alimenti con odore forte.

 

Scopri anche proprietà e usi del sago


Usi della fecola di patate

Chi dice fecola di patate dice pasticceria: è qui infatti che trova il suo più largo impiego, andando a finire come ingrediente speciale nella preparazione di torte, biscotti o creme. Non la troviamo tuttavia solo nei dolci: la fecola di patate è un ottimo addensante anche per la preparazione di sughi e salse, per compattare polpette o crocchette o per dare consistenza a torte salate.

Vediamo alcune semplici ricette con la fecola di patate


Torta al cacao e fecola

Ingredienti:
> 3 uova,
> 50 grammi di olio di semi di girasole,
> 200 grammi di fecola di patate,
> 75 grammi di cacao amaro,
> 150 grammi di zucchero integrale di canna,
> lievito per dolci.

Preparazione: mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamare bene utilizzando uno sbattitore elettrico. Se l’impasto risultasse troppo duro, si può aggiungere poco latte, anche vegetale.

Versare l’impasto in una tortiera rivestita di carta da forno e cuocere a 170°C per 30 minuti circa.

torta al cacao

 

Crema al limone

Ingredienti:
> un paio di limoni biologici,
> 2 tazze di latte parzialmente scremato,
> 2 tuorli d'uovo,
> un paio di cucchiai di zucchero di canna integrale,
> un cucchiaio di fecola di patate

Preparazione: prendere i limoni e tagliate la buccia evitando la parte bianca. Mettete sul fuoco il latte e le bucce di limone. Nel frattempo lavorate i tuorli con lo zucchero. Quando avrete ottenuto una crema schiumosa, inglobate anche la fecola di patate. Versate questo composto in una pentola, e ponetela sul fuoco bassissimo.

Aggiungete lentamente il latte e mescolare con un frustino fino a che la crema si addensa. Lasciarla intiepidire e, solo alla fine, versarvi il succo di limone. Versare nelle coppette, lasciando a riposo un paio d'ore in frigo prima di gustare, o usare per guarnire dolci o brioches.

crema al limone

 

Usa la fecola di patate anche per fare le barrette energetiche