Articolo

Sago: proprietà e usi

Dal francese sagou, il sago è il midollo di una palma, che diventa fecola per realizzare vari piatti: dal Brunei alla Malesia, ecco proprietà e usi di queste candide perle speciali

Sago: proprietà e usi

Il sago, noto anche come sagù o sagu (dal francese), è un amido che si ricava dalla palma di sago, in particolar modo dal suo midollo, una pianta tipica della Nuova Guinea, Indonesia e Malesia in genere, del Borneo e dell'arcipelago delle Molucche.

Non così noto da noi, l'amido di sago è, presso i popoli locali, cucinato e mangiato in diversi modi, come frittelle, come una massa appiccicosa ma anche sottoforma di piccole palline, in quanto, come la tapioca, viene spesso commercializzato sotto forma di piccole perle.

 

Proprietà del sago

L'amido di sago è praticamente un carboidrato con poche proteine, vitamine o minerali (contiene poco calcio, ferro), fibre e grassi praticamente inesistenti.

Non contenendo glutine, si presta ad essere ideale anche per chi ha intolleranze.

sago palma

Usi alimentari del sago

La fecola o farina di sago viene cotta e utilizzata nella cucina indonesiana per preparare i tipici prodotti da forno, come pane, piadine, biscotti; si usa, soprattutto in Thailandia, per la preparazione di dolci, come per esempio i budini, ma anche bevande e frullati.

Non mancano nemmeno fantastiche preparazioni vegetariane a base di sago, come polpettine al vapore ripiene con mais e arachidi (dal libro "Cucina thailandese: ingredienti, ricette e tecniche di Dara Spirgatis, Margit Proebst).

Per le popolazioni locali il sago rappresenta quindi un prodotto di notevole importanza alimentare e viene anche esportato. 

Un piatto tipico e insolito è l'ambuyat, praticamente il piatto nazionale del Brunei, un impasto gelatinoso preparato con la polvere di sago e acqua; si ottiene una massa candida e appiccicosa che accompagna diversi piatti, soprattutto a base di pesce.

L'ambuyat ha un gusto neutro, per cui saranno le varie salse di accompagnamento a dargli sapore. Le salse a base di gamberetti sono le più diffuse, ma ve ne si trovano di ogni tipo.

Difficile da reperire, si trova soprattutto in negozietti etnici e asiatici ben forniti. A Milano c'è un chiosco filippino in Sempione che lo prepara!

 

Altri usi del sago

Oltre che come alimento, il sago viene utilizzato per la fabbricazione del glucosio o per scopi industriali, connessi con il trattamento delle fibre di tessuti per capi di abbigliamento, nell'industria della carta, del compensato e per la produzione di sciroppi.

La biomassa residua del sago si può usare per produrre energia e calore.

 

Fecola di patate: proprietà, usi e ricette

 

Immagine| By Parvathisri


Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio