Articolo

Amarene: proprietà e benefici

Le amarene sono frutti molto diffusi e utilizzati nella pasticceria e per la preparazione di liquori. Non tutti però conoscono le loro proprietà salutari. Vediamo come sfruttare al meglio le proprietà e i benefici delle amarene.

Amarene: proprietà e benefici

Amarene: cosa sono e quando si trovano

Le amarene sono molto simili alle ciliegie.

Le piante sono più grandi e più alte, mentre il frutto, dalla forma piccola e rotonda e dal caratteristico colore rosso scuro, ha un sapore più acido e amaro rispetto alle ciliege.

Le amarene si trovano soprattutto tra maggio e luglio e le piante si adattano bene ai climi mediterranei dell'entroterra: la pianta di amarena ha bisogno di molta luce e di aria.

Le proprietà nutrizionali si equivalgono a tutti i frutti rossi: ricchi di flavonoidi che esplicano un potente effetto antinvecchiamento, le amarene hanno un basso carico calorico e un discreto potere saziante: questo grazie alla presenza di fibre nella buccia che, oltre a mantenere il senso di sazietà più a lungo, migliorano la salute dell'intestino.

Il contenuto di vitamine riguarda sopratutto la vitamina A e la vitamina C, rispettivamente utili per la salute di pelle e occhi.

Dell'amarena si utilizza anche gambo del frutto (peduncolo), sopratutto per decotti e macerati contro la ritenzione idrica, e per stimolare la diuresi.

 

Leggi anche Alimenti e sostanze che influenzano il sonno >>

 

Amarene: proprietà e benefici

Le amarene sono piccoli frutti dalle grandi proprietà. Esse, sia assunte secche, che fresche o in succo, hanno le seguenti proprietà benefiche:

> Riducono l'insonnia: assumere regolarmente succo fresco e non zuccherato di amarene permette di aumentare la produzione di melatonina, e di riequilibrare il ciclo sonno – veglia, e migliorare quindi la quantità e la qualità del sonno, nonché il tono dell'umore;

> Rafforzano l'elasticità capillare: le amarene contengono flavonoidi in grado di agire come antiossidanti naturali, contrastando l'invecchiamento cellulare e migliorando la circolazione sanguigna, prevenendo trombosi, ictus, e problemi circolatori;

> Sono ottime contro la ritenzione idrica: le amarene sono diuretiche. Questo permette di agire sulla pressione arteriosa, regolarizzandola, e sulla ritenzione idrica, facilitando, tramite la diuresi naturale e fisiologica, l'eliminazione di tossine e liquidi in eccesso;

> Alleviano l'affaticamento muscolare: la presenza di potassio permette di utilizzare le amarene come naturale integratore naturale nei casi di affaticamento muscolare e pratica sia agonistica che dilettantistica di vari sport;

> Curano la stipsi: le amarene sono piccoli frutti rivestiti di fibre solubili che non vengono digerite e scisse durante il processo digestivo, e che pertanto fungono da spazzini dell'intestino, incamerando acqua e migliorando la peristalsi e il transito intestinale;

> Sono utili per la vista e per la pelle: la presenza di vitamina A e di vitamina C permette di migliorare la vista e la qualità della pelle, poiché stimolano la produzione di collagene;

>Curano gotta ed eccesso di acido urico: oltre alle proprietà diuretiche le amarene permettono di eliminare l'acido urico, normalizzandone la concentrazione nell'organismo. Essendo l'eccesso di acido urico la causa principale dell'insorgere della gotta, consumare regolarmente amarene permette di prevenirla e curarla.

 

Leggi anche Frutta di primavera, frutta golosa >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio