Desiderio sessuale eccessivo, cosa fare?

Buongiorno, ho 44 anni. Da settembre 2015 ho interrotto la pillola che prendevo da 5 anni. Ho notato, via via che passavano i mesi un crescente (diventando sempre più eccessivo) aumento del desiderio, a metà tra un ciclo e l'altro. La cosa è diventata insopportabile a maggio con enormi disagi, che vorrei esprimere in privato, se fosse possibile. Sentivo anche calore su gambe e grandi formicolii sotto i piedi e una grande angoscia, per i vari disagi. Ne ho parlato con il medico e la ginecologa. Mi hanno prescritto esami del sangue per verificare il testosterone ma sono tutti regolari. Mi hanno prescritto platina 30 ch in granuli. Il mese scorso è stato migliore (stessi sintomi ma più leggeri) ma il terrore che si ripresenti la situazione di maggio è grande. Spesso si parla di come aumentare il desiderio, ma troppo poco di casi come il mio, eppure ho letto che è un problema invalidante e adesso che ci sono passata capisco il perché. E' imbarazzante, anche se hai una vita di coppia normale. Se possibile vorrei parlarne in privato. Grazie

Risposte di salute

Francesco Pio Paoletti
io ti consiglio di prendere un integratore (chiedi conferma al tuo medico), fai attività fisica regolare, evita il caffè, abbassa i livelli di stress, dormi di piu' e segui una dieta sana, al tutto associa da alcuni fiori di bach.

di Francesco Pio Paoletti

Gentile signora, ha fatto benissimo a confrontarsi con il suo medico e la sua ginecologa. Data la delicatezza dell'argomento e la sua lecita richiesta di parlarne in privato, la invito a visitare il mio sito www.psicosomaticamilano.it . Se valuta che la mia esperienza e professionalità possano esserle d'aiuto, non esiti a contattarmi. Sarà mia premura prendere a cuore il suo caso ed eventualmente confrontarmi con l'Equipe dei professionisti del Centro Medico Lombardo con cui collaboro, al fine di aiutarla a risolvere o quanto meno migliorare il disturbo. Un cordiale saluto. Dr.ssa Manuela Gravante, Salute e Benessere Psicosomatico - www.psicosomaticamilano.it

di Salute e Benessere Psicosomatico, Dr.ssa Manuela Gravante

Daniela Battaglino
Cara signora, sicuramente ha uno squilibrio ormonale che va ''sistemato''. Ci sono diversi rimedi naturali che puo' usare, tra i quali l'Agnocasto in estratto fluido titolato (se non prende la pillola, chieda anche al suo medico nel caso assuma altri farmaci ormonali) che è un'ottimo regolatore ormonale naturale. Sicuramente bisogna indagare meglio sulla causa di questo problema per poterlo risolvere definitivamente, si rivolga ad un Naturopata nella sua zona. Io nel caso sono di Monza.

di Daniela Battaglino

Se le analisi non rivelano uno scquilibrio ormonale è probabile che il picco venga smaltito rapidamente. Ma l'analisi chimica non è il mio campo, ti consiglierei degli esercizi di yoga per la trasmutazione dell'energia sessuale

di Filippo Bianca

Ringrazio tutti per i preziosi consigli

Buongiorno,concordo con i consigli che le sono stati dati dai Colleghi che mi hanno preceduta. Oltre a queste cose,io c'aggiungerei dei fiori di Bach,che possono lavorare sull'aspetto psicologico e mentale,togliendole o,per lo meno ,diminuendo l'ansia che questa incresciosissima situazione le genera, il il ritornare sempre sugli stessi percorsi mentali .sicuramente nella Sua zona troverà un naturopata o un medico esperto che le saprà consigliare quelli che fanno per Lei. Io non so deve lei abiti,io sono qui a Roma.Coraggio, non si abbatta,comprendo al difficoltà del momento,ma vedrà,ne verrà fuori con successo.Se vuole puo' contattarmi in privato,senza problemi, il dialogo aiuta sempre.

di Dr.ssa Maria Laura Moruzzi