Articolo

Yogaeira: quando il Brasile incontra l'India

Yogaeira: yoga e capoeira, Brasile e India, due paesi in cui la cultura del corpo è estremamente importante, sebbene questa importanza venga sentita ed espressa in modo diverso. Già in Italia appaiono i primi workshop di questa disciplina: di cosa si tratta?

Yogaeira: quando il Brasile incontra l'India

Lo Yogaeira è una pratica che si sta diffondendo velocemente negli ultimi anni e che unisce i benefici del Vinyasa yoga e della Capoeira. Scopriamo meglio di cosa si tratta e i benefici che apporta.

 

Origini della yogaeira

Il nome yogaeira è un marchio registrato dalla sua creatrice, l’americana Amber Campion. Dopo essere guarita da una terribile malattia neurologica in tenera età, Amber si è distinta negli anni come guaritrice, insegnante di yoga e praticante di capoeira, fino a diventare una di quelle figure tipiche della spiritualità made in USA: un leader trasformazionale, un life-coach.

La yogaeira, pratica che si sta diffondendo velocemente in tutto il mondo, sintetizza i benefici del Vinyasa yoga a quelli della Capoeira, tramite elementi di Thai bodywork.

 

Vinyasa yoga

Il Vinyasa yoga è un genere di hatha yoga dinamico. Il termine stesso, Vinyasa, in sanscritto, allude al posizionare le membra da una postura all’altra, e quindi, a differenza degli stili più classici, statici e meditativi, il Vinyasa yoga si focalizza e sviluppa le transizioni da asana ad asana.

Il controllo del respiro è una componente indispensabile della corretta pratica del Vinyasa yoga, poichè questo si deve adattare al movimento, tanto quanto il movimento di transizione deve adattarsi al respiro, in un’armonia in cui nessuno dei due prevale.

Generalmente praticato in sequenze di posture, nel Vinyasa yoga si sviluppa il senso del “flow”, del fluire e dell’essere parte del flusso, elemento che si sposa benissimo con la dimanicita’ irrefrenabile della capoeira, sia vista come danza, sia vissuta come arti marziale.

 

Capoeira

Le tecniche di capoeira apportano al Vinyasa yoga una sterminata varietà di posture in grado di far lavorare letteralmente ogni muscolo possibile.

La dinamicità di questa arte marziale brasiliana si sposa benissimo col senso del fluire del Vinyasa yoga, e i movimenti di transizione di quest’ultimo sembrano fondersi perfettamente con quelli dello yoga.

Anche le posture yogiche talvolta sono impossibili da distinguere dalle figure della capoeira. Il contributo della capoeira si nota subito anche a livello di tonicità fisica, i corpi si scolpiscono da soli in una maniera armoniosa, e grazie ai trucchi della capoeira il lavoro sul senso dell’equilibrio è assai sviluppato.

Grazie ai principi della capoeria, alcune transizioni acquisiscono dinamicità e scatto, arricchendo quindi l’esperienza della lezione.

 

Thai Bodywork

Con Tahi Bodywork si intende una serie di pratiche basate sul massaggio thailandese. Come nel massaggio la conoscenza minuziosa del corpo umano, dei suoi equilibri e dei suoi meccanismi è essenziale, e il fine della pratica del Thai Bodywork è il benessere e la cura del corpo.

A differenza del più classico massaggio thailandese, il Thai Bodywork ha, come le pratiche precedentemente descritte, un innato senso di fluidità, di transizione, di movimento da postura a postura, da lavorare su un punto del corpo ad un altro senza mai interrompere la pratica.

Questo elemento comune, arricchisce la yogaeira donandole un potenziale ristorativo e curativo ancora maggiore, e controbilancia con la sua dolcezza e la rilassatezza dei movimenti e delle pressioni, la tonicità e le contrazioni muscolari che invece sono stimolate dalla capoeira.

Questi utili principi del Thai Bodywork sono impicliti nella pratica della yogaeira, che al contrario del massaggio, viene praticata dai singoli e non in coppie.

 

I benefici della Yogaeira

Brasile, India e, in terza battuta, Thailandia, celebrano il corpo umano in modo diverso.

  • In Brasile il corpo è lo strumento dell’espressione gioiosa, dell’esuberanza, della seduzione, ed esso viene sempre stimolato con esercizi tonificanti, musica, contatto, relazioni.
  • In India il corpo è la base dello spirito, e si tende ad equilibrarlo, a pacificarlo, a ridurre gli stimoli al minimo, scegliendo quelli adeguati e positivi, calma ed equanimità sono le parole d’ordine.
  • In Thailandia il corpo è ben trattato, conosciuto nei dettagli, curato, reso forte, guarito con massaggi e trattamenti, reso longevo e prestante dall’infanzia fino a tarda età.

Tutte queste caratteristiche sono un sunto dei benefici che si possono trovare nella Yogaeira: una disciplina tonificante, che rende il corpo bello esteticamente, sano, equilibrato, responsivo agli stimoli e alla quiete.

In Italia ci sono ancora pochi corsi e i maestri sono giovani ma la disciplina sta prendendo piede e sembra meritare tutte le attenzioni che sta attirando.

 

Scopri il legame tra yoga e fitness

 

Per approfondire: 
>  Origini, pratica e benefici dello yoga flow

>  Massaggio: tutte le tecniche e i benefici

 

Immagine | Youtube

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio