Articolo

Pappa reale fresca, conservazione e uso

La pappa reale è un super alimento che si può assumere in dosi infinitamente piccole con effetti e benefici eccellenti per il corpo. Viene consigliata in molti casi di malesseri ed è un rimedio conosciuto sin dal antichità. Andiamo a conoscere come usare la pappa reale e come conservarla correttamente ...

Pappa reale fresca, conservazione e uso

La pappa reale è il cibo di cui si nutre l’ape regina, prodotto dalle giovani api operaie che oltre ad alimentare la regina stessa lo stivano nelle celle reali per la futura alimentazione delle larve regine.

La sua consistenza è simile a gelatina di colore giallo chiaro o bianco e il sapore è amarognolo, acido e aromatico.

La pappa reale ha ottime proprietà anche per l’uomo che la utilizza come rimedio naturale sin dalla notte dei tempi.

Vediamo come è composta e si conserva.

 

Conservazione corretta della pappa reale

La pappa reale con tutti i suoi componenti è un ottimo rimedio ma dobbiamo stare attenti perché degrada facilmente: l’aria e la luce possono alterare la pappa reale e quindi i produttori la confezionano in vasetti scuri e ben sigillati.

La pappa reale fresca viene venduta rispettando la catena del freddo, cioè viene mantenuta a 4 gradi centigradi e quindi una volta acquistata dovremo anche noi conservala nel frigorifero di casa.

Infatti alcune sostanze come gli enzimi e l’acido 10-idrossidecenoico  a temperature superiori ai 35 gradi cominciano già a modificarsi e degradarsi, mentre se manteniamo il prodotto in frigorifero la sua vita può arrivare ai 12 mesi anche se è meglio consumarla in tempi più brevi.

Alcuni produttori vendono il vasetto di pappa reale dentro un altro contenitore di polistirolo o materiale isolante proprio per mantenere la temperatura.

 

Come assumere la pappa reale

La pappa reale solitamente la troviamo in vendita in piccoli vasetti con un cucchiaino che misura la quantità necessaria da prendere.

Indicativamente sono 80 o 100 milligrammi al giorno per gli adulti che corrispondono a 1 o 2 di questi mini cucchiaini; mentre per i bambini viene consigliato un dosaggio dimezzato sino a circa mezzo grammo.

L’assunzione è da effettuarsi a digiuno, lontano dal pasto di circa 20 minuti o mezz’ora per evitare interazioni con altri alimenti visto che potrebbero influire sui benefici limitando l’azione delle molte sostanze presenti nella pappa reale.

Il momento migliore per prendere la pappa reale è sicuramente la mattina, prima della colazione, ottenendo così la giusta carica per tutta la giornata.

Viene consigliato di tenere la pappar reale sotto la lingua per fa avvenire un assorbimento diretto dei sui componenti che andranno subito in circolo tramite l’assunzione sublinguale e velocizzeranno così l’entrata in azione delle sue proprietà benefiche pe il corpo.

Il periodo di assunzione della pappa reale è di 6 settimane per poi sospendere almeno per 2 settimane e ripetere successivamente a seconda delle necessità.

Solitamente la pappa reale viene pesa nei momenti di cambio di stagione più critici che metto il corpo sotto stress come in autunno e in primavera.

 

Pappa reale, le controindicazioni

 

Composizione della pappa reale

La sua composizione è così ricca e complessa che nemmeno in un laboratorio chimico si è riuscito a riprodurre tale meraviglia di nutrienti.

La pappa reale contiene il 65% di acqua, il 15% di zuccheri tra i quali glucosio, fruttosio e saccarosio, il 13% di protidi tra i quali aminoacidi essenziali, un 5% di lipidi e tante vitamine e Sali minerali.

Tra le vitamine ricordiamo tutte quelle del gruppo B: B1, B2, B3, B5, B6 e B12 oltre alla vitamina A, C, D, E, PP e H. Infine tra gli oligoelementi abbiamo calcio, rame, fosforo, potassio, silicio, zolfo e da notare buone percentuali di ferro.

La presenza di alcune sostante è significativa come l’acido folico e l’acido pantotenico, la taurina e l’inositolo che si trovano insieme e in sinergia proprio nella pappa reale rispetto a qualsiasi altro alimento di origine animale. 

Infine ricordiamo anche i numerosi enzimi presenti nella pappa reale come la diastasi, la fosfatasi, l’invertasi e il SOD.

La composizione della pappa reale è continuamente in fase di studio per conoscerene i componenti e i loro effetti; infatti è proprio la sinergia del insieme di tutte queste sostanze che rende la pappa reale unica e irripetibile in laboratorio.

 

Pappa reale di qualità

La pappa reale è un prodotto molto variabile nella sua composizione proprio perché contiene moltissime sostanze e le api che la producono variano il prodotto a seconda della stagione, del clima, del luogo e altre variabili.

Per riconoscere comunque che una pappa reale è di buona qualità e fresca esiste una sostanza che abbiamo già menzionato: l’acido 10-idrossidecenoico. Infatti, quando si acquista la pappa reale dovremmo leggere sull'etichetta la sua presenza come garanzia di buona conservabilità.

Questo acido 10-idrossidecenoico è l’indicatore per la qualità della pappa reale ma non solo dovremmo stare attenti a questo  elemento perché sembra che quasi tutta la pappa reale commercializzata in Italia sia di importazione estera dove i controlli sui trattamenti e sostanze chimiche non sono così incisivi.

Per essere più tranquilli e avere un buon prodotto dovremo quindi  cercare pappa reale fresca di origine da agricoltura biologica ed italiana con un dosaggio di almeno 1,9% in acido 10-idrossidecenoico.

 

Le proprietà della pappa reale

Le proprietà della pappa reale sono molteplici e in particolare è considerata un ricostituente che aiuta nei casi di stanchezza, insonnia, nervosismo, depressioni di lieve entità e stress in generale visto che è capace di riequilibrare il sistema nervoso.

Utile per i bambini che hanno necessità di energia e sono inappetenti tanto che aiuta la loro crescita e lo loro sviluppo con un azione modulata dalle differenti sostanze che contiene la pappa reale.

Ottima anche per gli anziani visto che grazie alle sue innumerevoli sostanze è un ottimo rimineralizzante e vitaminico.

Essendo quindi un equilibratore energetico viene indicato dopo l’affaticamento sia fisico che mentale ed inoltre è consigliato agli sportivi vista la sua capacità di riportare il bilancio elettrolitico positivo dato che durante gli allenamenti spesso con il sudore vengono persi preziosi sali minerali.

 

La pappa reale fa ingrassare?