Articolo

Usi cosmetici della farina di cocco

Come utilizzare la farina di cocco per la bellezza della pelle

Usi cosmetici della farina di cocco


Si utilizza in cucina per la preparazione di dolci, ma è un ingrediente utile anche per la bellezza: dalla dispensa al beauty case, scopriamo gli usi cosmetici della farina di cocco.

 

Usi cosmetici della farina di cocco: trattamenti esfolianti e emollienti

La farina di cocco è un ingrediente naturale che si ricava dalla polpa della noce di cocco e che possiamo acquistare nei negozi del commercio equosolidale e al supermercato: la troviamo nel reparto dei prodotti per la preparazione di dolci ed ha un costo contenuto.

La farina di cocco, o cocco grattugiato, si utilizza infatti prevalentemente in cucina per aromatizzare torte, biscotti o decorare budini e altri dolci al cucchiaio ai quali conferisce il sapore tipico del cocco.

In ambito cosmetico, la farina di cocco si usa principalmente per preparare gommage e scrub delicati per esfoliare la pelle del viso e del corpo.

Esfoliare la pelle è utile poiché l’invecchiamento cutaneo provoca un rallentamento delle funzioni fisiologiche dell'epidermide; la diminuzione delle funzioni dei tessuti cutanei che avviene con l’avanzare dell’età, si traduce in un rallentamento del turnover cellulare, in una minore idratazione e in un accumulo di cellule morte, tossine e impurità sulla superficie dell’epidermide. Per questo motivo, la pelle può apparire più secca, rugosa e spenta.

Per migliorare l’aspetto della pelle, renderla più luminosa, levigata e idratata, può dunque essere utile ricorrere periodicamente a trattamenti esfolianti fisici o chimici, che rimuovano le cellule morte e favoriscano il ricambio cellulare e l’ossigenazione dei tessuti.

La farina di cocco è un ottimo esfoliante di tipo fisico, più delicato di altri ingredienti come lo zucchero di canna o polveri ricavate da gusci di noci o di altra frutta secca. La farina di cocco può essere pertanto utilizzata per preparare scrub e gommage dedicati anche alle pelli delicate e sensibili, poiché non aggredisce e non ha un elevato potere abrasivo.

Con la farina di cocco è inoltre possibile preparare il burro di cocco, un prodotto da usare un cucina e per la bellezza, in particolare per ammorbidire la pelle e i capelli.

 

Usi cosmetici della farina di cocco: lo scrub fai da te

La farina di cocco è insolubile sia in acqua che in olio, quindi è perfetta per realizzare scrub fai da te mescolata sia a ingredienti acquosi sia a ingredienti grassi.

Di seguito, la ricetta per preparare in pochi minuti uno scrub fai da te con la farina di cocco.

Ingredienti
> 1 cucchiaio raso di farina di cocco
> 2 cucchiai di olio di oliva oppure 2 cucchiai di gel di aloe vera

Procedimento
Mescolate la farina di cocco all'olio o al gel di alore vera: per un effetto più emolliente scegliete l’olio di oliva; se invece preferite un prodotto che si risciacqui in fretta senza lasciare la pelle unta, preferite il gel di aloe vera.
Applicate lo scrub sulla pelle umida del corpo e del viso con un leggero massaggio e risciacquate con acqua tiepida e un detergente delicato.
Ripetete il trattamento una volta alla settimana.

 

Come fare la farina dicocco e le altre farine dalla frutta secca


Per approfondire:

> Cocco, proprietà e benefici

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio