Articolo

Ledum palustre, cos'è e come funziona

Ledum palustre, un rimedio omeopatico utile per allontanare le zanzare, ma anche in caso di infiammazioni articolari e stasi venosa.

Ledum palustre, cos'è e come funziona

Il ledum palustre è definito anche rosmarino selvatico, ed è una pianta aromatica della famiglia delle Ericacee, che ai giorni nostri viene utilizzata in erboristeria per le sue proprietà repellenti contro le zanzare.

In passato, addirittura nel Medioevo il ledum palustre veniva utilizzato per curare forme infiammatorie, raffreddori, artriti.

In realtà si è poi scoperto che è un rimedio che presenta controindicazioni piuttosto importanti e deve essere maneggiato con cura.

In tempi moderni è stato sdoganato dall’omeopatia e con le dovute diluizioni è entrato a far parte dei rimedi riequilibranti, con particolare impiego come antizanzare per uso interno.

Come anticipato svolge anche attività antinfiammatoria, e la medicina omeopatica lo consiglia in caso di artriti e problematiche articolari, reumatismi, gotta, stasi venosa.

Anche la fitoterapia ne sta facendo largo uso in preparati topici come spray e creme da applicare al bisogno per allontanare le zanzare.

 

Come funziona il ledum palustre?

L’azione del rimedio omeopatico, come il rimedio stesso, è diluita nel tempo, e il ledum palustre, se assunto per proteggerci dalle punture di zanzare, deve essere preso con largo anticipo rispetto all’estate e alla comparsa di questi insetti molesti.

Anche chi ha intenzione di affrontare un viaggio in paesi esotici deve iniziare la profilassi con ledum palustre con qualche settimana d’anticipo.

Il rimedio si presenta in granuli e possiamo acquistarlo in farmacia a diverse diluizioni, in base alle indicazioni del medico omeopata.

I granuli devono essere assunti a bocca pulita, senza toccarli con le mani, lontano dalla consumazione di pasti e caffè.

Il ledum palustre viene assunto allo scopo di modificare l’odore del sudore per renderlo sgradevole alle zanzare.

È solo per la percezione dell’insetto, perché all’olfatto umano non risulta alcun cambiamento poco piacevole.

 

Leggi anche Vincere la guerra alle zanzare in modo naturale >>


Efficacia del ledum palustre

In merito all’efficacia del ledum palustre vi sono pareri contrastanti che possono essere sintetizzati in base alla filosofia dell’omeopatia: non esistono rimedi standard efficaci per tutti, perché i fattori soggettivi sono tantissimi e possono modificare il risultato del rimedio omeopatico in generale e quindi anche la sua efficacia.

Possiamo dire che in commercio i vari preparati per uso topico invece sono generalmente ben considerati, alcuni oltre al ledum palustre presentano miscele di olii essenziali di citronella, geranio dalle comprovate azioni antizanzare.

 

Leggi anche Piante antizanzare, quali sono e come usarle >>

 

Foto: Olga Popova / 123rf.com