Articolo

Piante antizanzare, quali sono e come usarle

Tra e piante e le erbe vi sono alleati per respingere le zanzare dalla nostra casa. Inoltre molti oli essenziali possono essere preparati per allontanare le zanzare dalla nostra pelle. Andiamo a conoscere le piante antizanzara...

Piante antizanzare, quali sono e come usarle

Le piante antizanzara hanno profumi e odori sgraditi alle zanzare e agli insetti e hanno questa caratteristica le piante ed erbe aromatiche.

Infatti queste piante sono ricche di oli essenziali molto profumati che per alcuni insetti sono irresistibili e si avvicinano alla pianta solitamente per l’impollinazione mentre per altri insetti come le zanzare questi aromi sono repellenti e vengono tenuti lontano.

 

Le piante aromatiche antizanzara

Ecco le piante principali antizanzare che grazie al loro profumo tengono lontano questi fastidiosi insetti.


Leggi anche 10 piante per purificare l'aria in ufficio >>

 

Lavanda

Tra le piante antizanzara abbiamo tutte le specie di lavanda che oltre a mantenere distanti le zanzare riescono a far passare il prurito una volta che l’insetto ha punto; infatti in molte lozioni dopo-puntura la lavanda è tra gli ingredienti principali.

 

La menta

La menta è un repellente per gli insetti, in particolare le formiche. Anche essa ha un ottima capacità di calmare il prurito dopo una puntura di insetto grazie al mentolo e altri principi attivi presenti nel suo olio essenziale. Queste sostanze sono capaci di attivare le terminazioni nervose e fanno così percepire alla pelle una sensazione di freschezza che fa attenuare il prurito.

L’aroma di menta è particolarmente sgradito anche alle zanzare e quindi può essere una buona idee creare aree di mente e altre piante aromatiche nelle zone in cui più si frequenta il giardino per tenere distanti le zanzare.

 

La citronella e la cedrina

La citronella e la cedrina sono altre piante aromatiche molto repellenti per le zanzare e infatti vengono molto utilizzate nei prodotti antizanzara quali stick, spray o lozioni da dare sulla pelle oppure nei diffusori di aromi nell’aria.

 

Il basilico

Il basilico è un'altra pianta molto comune tra le aromatiche, di facile coltivazione, che ama buone innaffiature e clima caldo. L’aroma del basilico piace molto all’uomo che lo utilizza in molti piatti soprattutto estivi quando è proprio la sua stagione, mentre le zanzare non gradiscono questa profumazione e stanno lontane dalle finestre che hanno vasi rigogliosi di basilico.

 

Il geranio

Il geranio è sicuramente un'ottima pianta ornamentale che può svolgere una buona azione antizanzara. Le varietà di geranio sono molteplici e spaziano sia per forma che per colore. Le zanzare non amano l’odore dei fiori e soprattutto della pianta stessa ed evitano di avvicinarsi.

Alcune varietà sono ricadenti e creano un effetto scenografico molto bello quando dai vasi dei davanzali incorniciano le finestre di tutta la casa. 

 

Tutti gli espedienti per tenere lontane le zanzare in modo naturale

 

 

Come utilizzare le piante antizanzara

Le piante ricche di oli essenziali possono essere facilmente coltivate in casa, sui davanzali o in balcone in tal modo se le piante sono disposte vicino alle finestre e alle porte possono mantenere gli insetti e le zanzare all’esterno della casa.

Persino nell’orto, soprattutto nella modalità di coltivazione dell’agricoltura sinergica, troviamo molte piante aromatihe che attirano gli insetti impollinatori e invece sono repellenti per le zanzare e altri insetti dannosi per le piante.

Da queste piante aromatiche possiamo estrarre prodotti utili come gli oli essenziali o preparare tisane e infusi. Gli oli essenziali sono più facilmente acquistabili in negozi specializzati come le erboristerie perché la loro estrazione richiede macchinari precisi e lavorazioni specifiche per ottenere prodotti di alta qualità.

I costi degli oli essenziali sono abbastanza elevati ma questo è dovuto alle piccole percentuali di oli essenziali all’interno delle piante che devono essere così in grandi quantità per ottenerne l’estrazione. Una confezione sui 10 ml indicativamente ha un costo di 12€ e se doveste trovare prezzi molto inferiori fate attenzione perché vengono venduti oli essenziali sintetici.

L’aroma sintetico viene percepito diversamente dall’uomo e anche gli insetti non lo riconoscono allo stesso modo da quello estratto naturalmente dalla pianta.

 

Spray antizanzara faidate

Una ricetta facile ed efficace contro le zanzare è possibile prepararla in casa con ingredienti che spesso abbiamo in cucina.

Ecco gli ingredienti:
400 ml di alcool bianco da dolci
50 ml di olio di mandorle
un pugno di chiodi di garofano

Utilizzando l'alcool bianco da dolci possiamo mettere a macerare i chiodi di garofano nell'alcool con l'olio di mandorle dolci; lasciare il tutto all’interno di un vaso precedentemente pulito; dopo 3 giorni filtriamo l’estratto eliminando i chiodi di garofano.

Al prodotto possiamo aggiungere qualche goccia di oli essenziali come lavanda, menta, citronella, timo, basilico stando attenti a non superare un massimo di 10 gocce per 500 ml di prodotto.

Infine parte del prodotto può essere messa in un piccolo spruzzino da 50 o 100 ml da utilizzare all’occorrenza; la modalità di utilizzo infatti avviene alla necessità e quindi spruzzeremo direttamente sulla pelle il nostro estratto che manterrà a distanza le zanzare.

L’odore è particolarmente forte ma comunque gradevole. Una sola avvertenza è quella di non spruzzare sulla pelle che presenta ferite o piccole abrasioni perché l’alcool produrrebbe una forte sensazione di bruciore.

 

Scopri le piante che purificano l'aria di casa

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio