Articolo

Come abbassare il colesterolo con i rimedi naturali

Conoscere meglio il colesterolo imparando a leggere gli esami del sangue ci può essere di grande aiuto nel determinare i rimedi naturali più adatti a noi per abbassarlo.

Come abbassare il colesterolo con i rimedi naturali

 Si pensa al colesterolo come a qualcosa che si “alza e si abbassa” quasi fosse una levetta. La realtà è parecchio più complicata di così.

Il nostro corpo produce l’80% circa del colesterolo che abbiamo in circolo, e solo il 20% deriva dall’alimentazione.

Ereditarietà, stress, componenti genetiche, stile di vita, consumo di farmaci, età e sesso influenzano la nostra produzione endogena di colesterolo quasi come un’alimentazione ricca di grassi.

Bisogna fare attenzione a tutto per poter abbassare il colesterolo.

 

Leggi anche Colesterolo: i rimedi naturali omeopatici >>


Vediamo insieme qualche suggerimento naturale
:

 

Colesterolo HDL,LDL, totale: quali valori?

Le analisi per il colesterolo sono molteplici. Per avere un quadro completo è meglio effettuare il “pannello lipidico” completo. Per questo tipo di analisi è sufficiente un semplice prelievo del sangue.

Il simbolo  “CHOL” indica la quantità di colesterolo totale circolante. I valori limite sono correlati a sesso ed età; in generale dovrebbero essere inferiori a 180 mg/dL fino ai 30 anni e inferiori o uguali a 200 oltre i 30 anni. Valori tra i 200 e i 239 mg/dL sono da considerare i limiti massimi.

Quanto agli altri esami da tenere in considerazione, ecco i principali:

> Colesterolo HDL: il “colesterolo buono” o “spazzino delle arterie”. Si tratta del colesterolo legato a proteine ad alta densità (High Density Lipoprotein). Valori oltre i 60 mg/dL sono ritenuti protettivi per il rischio cardiovascolare: Valori inferiori a 45 mg/dL indicherebbero un aumento del rischio.
> Colesterolo LDL: il “colesterolo cattivo”, che aumenta il rischio di ostruzione delle arterie e problemi cardiovascolari correlati. Valori di LDL accettabili sono fino a 130 mg/dL, o comunque entro 139 mg/dL
> Trigliceridi: Il loro dosaggio è necessario per il calcolo della frazione LDL e subisce interferenze dalla dieta e dall'assunzione di alcolici. Valori molto alti di trigliceridi (>1.000 mg/dL) indicano un rischio elevato di pancreatite. Sono auspicabili valori inferiori a 200 mg/dl; sono elevati i valori sopra i 400 mg/dl.

 

Come abbassare il colesterolo: alimentazione

Tenetevi alla larga dai seguenti alimenti, che vanno ad incrementare sia il 20% di colesterolo introdotto, sia quell’80% autoprodotto:

> Grassi animali: burro, lardo, strutto, panna
> Pane confezionato (quasi sempre arricchito con burro o strutto), piadine prodotte con strutto
> Frattaglie: fegato, cervello, reni, rognone, cuore per esempio.
> Parti grasse delle carni e dei salumi
> Affettati e insaccati (elevato tenore in grassi saturi)
> Latte e yogurt intero, latte condensato formaggi stagionati ad elevato contenuto di grassi
> Maionese e creme dolci elaborate, preparate con uova, oli, burro, panna
> Superalcolici (nocivi per il fegato, ove avviene la sintesi del colesterolo).

 

Preferite cibi a base vegetale, legumi, cereali integrali, frutta e verdura fresche.


Come abbassare il colesterolo: rimedi naturali

Oltre a curare l’alimentazione, esistono rimedi naturali che aiutano ad abbassare il colesterolo:

> Olea europea
, gemmoderivato, in gocce. E’ sempre bene rivolgersi ad uno specialista per una corretta posologia.
> Succo di carciofo, dopo i pasti.
> Riso rosso fermentato: è sempre bene rivolgersi ad un medico per la corretta posologia.
> Betaglucani: contenuti nell’avena oppure aggiunti a yogurt o altre preparazioni alimentari.


Anche piccoli accorgimenti nello stile di vita possono contribuire ad abbassare il colesterolo:

 

> Meditazione rimedi antistress (aiutano a diminuire la quota di “ormoni dello stress” prodotti dal nostro corpo).
> Attività fisica: che sia piacevole, frequente. Basta anche, come inizio, lasciare l’automobile e camminare di più, oppure fare spesso le scale.
> Abituarsi a mangiare e cucinare semplicemente: preferire le cotture al vapore, al forno e alla griglia, senza aggiunta di grassi.
> Non abusare di farmaci non necessari: attenersi scrupolosamente alle prescrizioni del medico.


Leggi anche Integratori alimentari naturali anti-colesterolo, quali sono e quando assumerli >>


 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio