Articolo

5 consigli per vivere bene il rapporto di coppia

Vivere bene una relazione di coppia è un lavoro che va di pari passo con il conoscere se stessi. Vediamo insieme quali sono le migliori soluzioni creative per dare qualità a come si vive la propria relazione, come meditare, muoversi e creare insieme

5 consigli per vivere bene il rapporto di coppia

Ecco alcuni consigli molto importanti per vivere bene la relazione di coppia, dalla meditazione alla camminata fino alla possibilità di cantare anche insieme ed evitare di disperdere energia inutilmente.

 

1. Fare i conti con il "qui e ora" 

Non colpite, spiegate. Non aggredite, mostrate. Non offendete ma non trattenete la rabbia. Sembra un equilibrio davvero complesso, ma la ricerca di questa tendendenza comportamentale ci evita di riversare tutto sul partner.

Stare sul presente ci evita di vedere nell'altro il genitore cui farla pagare o l'ex con cui fare paragoni inutili o il capro espiatorio su cui buttare ogni frustrazione. Occorre invece fare i conti con il bagaglio di esperienze dell'altro ma essere disposti a conoscerlo momento per momento.

 

2. Non disperdere energia 

Stare molto tra i soliti amici, girare per aperitivi e mangiare junk food, accettare un invito dopo l'altro, passare le sere davanti alla televisione: ecco queste sono le vie principali per allontanarsi.

È bene decidere di volta in volta insieme quanto esporsi alla dimensione sociale, quali inviti accettare, in base alle intuizioni e al sentire di entrambi i membri della coppia.

Ogni sera che passate fuori nel baccano potrebbe essere una serata persa per comunicare insieme in modo aperto e leale e dare vita a un rapporto costruttivo. 

 

3. Fare musica o disegnare insieme 

Le attività creative non sono preorgativa di chi ha tempo. Il tempo non lo si ha, il tempo ci vive dentro. Le serate passate insieme possono diventare fucine creative di incredibile potenza e possono essere occasioni per scoprire risorsi interiori incredibili e magari dar vita a progetti a due di tipo artistico in cui poi coinvolgere altri.

È stato dimostrato anche che rimettere a posto la casa condensa l'affiatamento, quindi, dopo aver disegnato o lavorato in modo creativo, mettete ordine insieme. Aumentando l'energia che ruota attorno alla coppia. Fate anche piccole sorprese creative all'altro: canzoni, collages, post it con disegnini lasciati qui e lì.

 

4. Fare movimento insieme

Sport che sembrano anche molto individualisti come ad esempio il nuoto in realtà possono diventare risorse utili per compattare la relazione. Fare una pausa tra serie di vasche, prendere fiato insieme, ritrovarsi dopo la doccia. Riposare poi insieme. Lo stesso vale per lo sci, il tennis o corsi collettivi di yoga o tai chi chuan.

Anche il pilates va bene: ci si diverte tra un passaggio da un esercizio all'altro, si sorride cambiando attrezzo, si fatica insieme per potenziare il centro addominale.

Benissimo anche decidere di seguire un percorso insieme tra corpo e mente come la bioenergetica. Per sviluppare insieme il senso del ritmo e l'armonia va benissimo anche un corso di tango o di flamenco.


5. Fare meditazione insieme 

Nella natura, in una stanza, in piedi, a gambe incrociate, come volete, ma non trovate cuse e dedicatevi a qualche momento per voi, per stare dentro voi stessi e riaprire gli occhi e trovarvi al fianco.

La meditazione ha benefici straordinari: purifica la mente, porta presenza, equilibra, mette in contatto col il respiro. Si può anche decidere di iniziare insieme un percorso di tantra o neo tantra. 

 

Intimità di coppia, preservarla dopo la nascita di un figlio

 

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio