Articolo

Miscele di oli essenziali per la pelle grassa del viso

Ecco come fare le miscele di oli essenziali per la pelle grassa del viso

Miscele di oli essenziali per la pelle grassa del viso

Esistono oli essenziali che possono aiutare la pelle nello smaltimento del sebo in eccesso, riequilibrando il film idrolipidico e la secrezione di sebo, nutrendo e proteggendo la pelle.

Non tutti gli oli sono adatti per la pelle grassa, è pertanto necessario saperli riconoscere.

 

Gli oli essenziali per la pelle grassa

Gli oli di base per la pelle grassa possono essere l'olio di mandorle, l'olio di vinacciolo, di nocciola o di albicocca.

Ad essi possono essere aggiunti gli oli essenziali di: arancio, camomilla blu, cipresso, ginepro, rosmarino, geranio, gelsomino, lavanda, petit grain, ylang ylang, limone. A seconda delle miscele si possono creare due trattamenti per la pelle grassa.

 

Miscela riequilibrante di oli per il giorno per pelle grassa

Ingredienti

> olio essenziale di geranio blu: 10 gocce
> olio essenziale di limone: 10 gocce
> olio essenziale di rosmarino: 2 gocce

Preparazione: si uniscono a 30 ml di olio di base, meglio se quello di nocciola. Si massaggia una piccola quantità di olio sulla pelle del viso fino a completo assorbimento.

Attenzione a non distribuire l'olio sul contorno occhi. Si tampona poi con una velina per eliminare l'olio in eccesso non assorbito.

La quantità di olio da utilizzare è variabile per ogni persona; è pertanto utile che si facciano dei tentativi fino a quando si scopre qual è il giusto dosaggio per la propria pelle.

 

Gli oli essenziali per la pelle del viso

 

Miscela di oli per la notte per pelle grassa

Ingredienti:
> olio essenziale di limone: 10 gocce
> olio essenziale di petit grain: 10 gocce
> olio essenziale di ginepro: 10 gocce

Preparazione: si mescolano gli oli essenziali in 10 ml di base. Come per il trattamento da giorno si massaggiano poche gocce sulla pelle, escludendo il contorno occhi, fino al completo assorbimento e si tamponerà via l'olio in eccesso con una velina.

Avvertenze: prima di applicare qualsiasi trattamento si consiglia di detergere la pelle con poca acqua tiepida, senza usare ulteriori detergenti o saponi. Si consiglia inoltre di testare sempre gli oli essenziali su una piccola porzione di pelle per accertare eventuali sensibilità personali.

 

La pelle grassa del viso

La ghiandole sebacee localizzate nell'epidermide del corpo e anche del viso producono, normalmente, sebo in quantità tale da rendere la pelle ben idratata e protetta.

Quando questo però non accade si possono presentare 2 inconvenienti: pelle secca e pelle grassa.

La pelle grassa è caratterizzata da eccessiva untuosità, spesso accompagnata da comedoni e punti neri o brufoletti, dovuto al fatto che il sebo non permette l'adeguata traspirazione e rimozione delle impurità.

Le cause possono essere di tipo ormonale e legate a particolari momenti della vita, oppure anche da uno stile di vita che sovraccarica gli organi emuntori primari, deputando quelli secondari, tra cui la pelle, a smaltire un eccesso di tossine. Anche momenti di particolare stress psicoemotivo, alimentazione inadeguata, possono portare a sviluppare il problema della pelle grassa.

È facile pensare che per una pelle grassa sia necessario sgrassare l'epidermide per risolvere il problema, evitando trattamenti nutrienti; in realtà agire aggressivamente peggiora le manifestazioni della pelle grassa, poiché la pelle aumenta la propria produzione di sebo, nella maggior parte dei casi. Nei restanti casi si può invece incorrere nel problema opposto: la pelle secca, depauperando lo strato superficiale della protezione adeguata e del nutrimento necessario.

 

Leggi anche Come far durare il trucco sulla pelle grassa >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio