Articolo

Insonnia e depressione: quale legame?

Spesso chi soffre d'insonnia manifesta sintomi di depressione psico-fisica e chi accusa stati depressivi fatica a dormire di notte. Un circolo vizioso?

Insonnia e depressione: quale legame?

È nato prima l’uovo o la gallina? Non dormo e cado in depressione o sono depresso e allora non dormo?

Vediamo di analizzare i due disturbi e di capirne la correlazione, perché in effetti i rapporti possono essere ambivalenti e alla fine innescare un circolo vizioso che si autoalimenta.

 

Le funzione del sonno

Dormire dalle 6 alle 8 ore è di vitale importanza per il nostro cervello, per il nostro corpo e i suoi complessi sistemi neurovegetativi.

Il sonno è un rigeneratore delle energie: ci consente di riposare dalle fatiche della giornata, di recuperare le forze per affrontare gli impegni quotidiani.

Il sonno consente al nostro cervello di sviluppare meglio le attività di apprendimento e memoria.

 

Conseguenze dell’insonnia

Va da sé quindi che quando non dormiamo in maniera corretta e per il giusto numero di ore fino a sfociare in una vera e propria insonnia, deprimiamo il nostro equilibrio circadiano, a danno dei nostri complessi sistemi vegetativi, cerebrali, ormonali, cognitivi.

Condizioni di stanchezza, dovuti al non riposo possono provocare gravi danni e suscitare stati di irritabilità, nervosismo, debolezza e fragilità.

In queste condizioni si tende a piangere facilmente, a manifestare difficoltà di concentrazione, ad accusare sonnolenza nelle ore diurne. S’innesca così un circolo vizioso difficile da spezzare.

 

Insonnia cronica? Ecco i rimedi

 

Depressione: il male di vivere

La depressione è una vera e propria patologia e come tale deve essere affrontata e trattata. È necessario interpellare uno specialista e seguire una cura farmacologica corretta, lasciamo perdere i “fai da te”, perché può essere molto pericoloso.

Questa premessa è doverosa perché ci occupiamo spesso di rimedi naturali e anche in questi casi possiamo introdurli, ma a corollario di prescrizioni mediche e per aiutare in fase di remissione la graduale riduzione delle cure specifiche; potremo poi intervenire a prevenzione di possibili ricadute.

La depressione è uno di quei mali subdoli che si impossessa prima della nostra mente e poi del nostro corpo; ci sembra di cadere in un buco nero, fatto di ricordi brutti, funesti, negativi, di un presente sfuggente, difficile, soverchiante e di un futuro senza progettualità, che ci appesantisce e ci affatica.

Chi soffre di depressione tende spesso a chiudersi in casa, nel suo mondo, e se anche questo mondo fatto di quattro mura domestiche è “troppo”, si nasconde nel sonno diurno. Un sonno lungo, disturbato, che ingenera mal di testa e conseguente insonnia notturna.

La notte inoltre è uno strumento di amplificazione: al buio, nel totale silenzio le difficoltà si ingigantiscono, subentra la disperazione, la necessità di dormire e il non riuscirci perché si è già dormito molto di giorno.

L’insonnia aggrava così ulteriormente la depressione e si deve ricorrere a farmaci che inducono il sonno, smorzano gli stati depressivi e rallentano molto alcune nostre funzioni cognitive.

 

Rimedi naturali per insonnia e depressione

Cerchiamo quindi di curare il nostro riposo. Aiutiamoci con alcuni semplici accorgimenti, come rispettare il ciclo sonno-veglia, andare a dormire e alzarci sempre alla stessa ora, non utilizzare strumentazioni come computer, televisori, cellulari nella stanza da letto prima di coricarci perché sollecitano eccessivamente il nostro cervello, beviamoci una tisana rilassante alla camomilla, melissa, luppolo o valeriana.

Ai cambi di stagione, se siamo soggetti a sbalzi d’umore, forme melanconiche ricorriamo all’ausilio della Griffonia, un modulatore dell’umore che ci può sostenere in condizioni a rischio.

La Griffonia è fonte di 5 HTP (5 idrossitriptofano), un amminoacido essenziale precursore della serotonina, in grado di aiutarci in condizioni ai affaticamento psicofisico, di infonderci serenità, sedare stati depressivi e consentire un sonno rigenerante.

 

Scopri le erbe per il sonno

 

Per approfondire:
> Curare l'insonnia con la fitoterapia

> Curare la depressione con la fitoterapia

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio