Articolo

Tisana al cardamomo per l'intestino

Il cardamomo, spezia molto amata nei paesi arabi e in Oriente, ha numerose proprietà terapeutiche ampiamente utilizzate, mediante tisane, decotti e infusi, per la cura di raffreddore, mal di gola e per il benessere dell'intestino.

Tisana al cardamomo per l'intestino

Il cardamomo è una spezia che si ricava dall'Elitaria cardamomo, molto comune nella cucina orientale e araba, ma ormai ampiamente diffusa anche in Europa.

Conosciuto già in passato per le sue proprietà terapeutiche, è da sempre utilizzato come cura per il raffreddore e per la tosse, ma anche per il mal di stomaco. Scopriamo due ricette di tisane e infusi utili proprio per la cura di queste diverse patologie. 

 

Descrizione della pianta di cardamomo

Il termine cardamomo indica un gruppo di diverse spezie, spesso confuse tra loro

  • Il vero cardamomo è il cardamomo verde che si ricava dall'Elettaria cardamomum, una pianta tropicale della famiglia delle Zingiberaceae. Ha un sapore molto intenso ed è piuttosto costosa.
  • Il cardamomo di Ceylon, invece, si ottiene dall'Elettaria repens, una pianta diffusa nello Sri Lanka.
  • Il cardamomo nero è la spezia più comune ed economica, ricavata dall'Amonum subulatum, ha un sapore più amarognolo e ricorda la menta.
  • Infine ci sono l'Amomum costatum, cardamomo diffusa in Cina e Vietnam, e il cardamomo del Siam, Amomum compact, noto in Thailandia e Birmania.

 

Uso e proprietà del cardamomo

Il cardamomo è da sempre utilizzato nella medicina ayurvedica non solo per la cura di tosse e raffreddore, ma anche per problemi al sistema urinario e per le emorroidi, mentre nella medicina tradizionale cinese è stato contro il mal di stomaco e la dissenteria.

In india, invece, il cardamomo è un ottimo rimedio naturale per la cura dei denti e le infiammazioni gengivali. Infine, sembra che il cardamomo sia un efficace antidoto contro il veleno di serpenti e scorpioni.

 

Tisana al cardamomo per l'intestino

Ingredienti per 2 persone

> 2 cucchiai di semi di cardamomo;

> 2 cucchiaini di miele o zucchero di canna integrale.

Preparazione

Far bollire i semi di cardamomo in acqua per 5 minuti. Trascorso questo tempo, spegnere la fiamma e lasciare riposare la tisana per altri 5 minuti. Dolcificare e bere.

 

Infuso di cardamomo contro il raffreddore

Porre 1 chucchiaio di semi di cardamomo in una tazza di acqua, portata a ebollizione in precedenza, e lasciare riposare per almeno 10 minuti. Trascorso questo tempo, utilizzare l'infuso per fare dei dei gargarismi.

Aumentanto le dosi, è possibile usare lo stesso infuso anche per fare dei suffumigi, avendo cura di filtrare il liquido prima per eliminare i residui dei semi. 

 

Scopri tutte le ricette delle tisane autunnali

 

Per approfondire:
>  Elenco, proprietà e valori nutrizionali delle spezie
>  Sintomi, cause e rimedi contro il raffreddore

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio