Articolo

Tisana alla salvia per lo stomaco

La salvia, usata in cucina per aromatizzare diverse pietanze, può essere utilizzata anche per preparare una tisana dall'azione digestiva e tonica perfetta per lo stomaco in caso di reflusso gastro-esofageo.

Tisana alla salvia per lo stomaco

Lo stomaco è un organo importante del nostro organismo perchè da lì passa il cibo che ci nutre, ed è lo stomaco che rimette in circolo tutte le energie ricavate dall'alimentazione. Curarlo e coccolarlo è importante, anche grazie alle tisane. Una esempio è la tisana alla salvia, che grazie alle sue proprietà digestive è utile per la salute dello stomaco e contro il refusso gastro-esofageo. Scopriamo meglio come preparala.

 

Disturbi dello stomaco

Lo stomaco è un organo dell’apparato digerente che si trova tra l'esofago e intesto tenue. È rivestito di cellule che accolgono gli alimenti e ghiandole che secernono acido cloridico e pepsina, cioè i succhi che attaccano i cibi per una prima digestione. Lo stomaco, inoltre, è innervato dal sistema nervoso parasimpatico e dal sistema nervoso simpatico. 

Quest'organo può essere interessato da diversi disturbi legati, ad esempio, allo stress o a cattive abitudini alimentari. Quando l'alimentazione sbagliata diventa la regola, questi disturbi si cronicizzano e lo stomaco può essere interessato da dispepsia, gastrite o l’ulcera gastrica

Il comune mal di stomaco, invece, può dipendere anche da un batterio ben noto, ovvero l’Helicobacter pylori

In questi casi, alimentazione corretta e rimedi naturali possono essere di grande aiuto.


Un caso particolare: il reflusso gastro-esofageo

Il reflusso gastrico si verifica quando il contenuto dello stomaco risale verso l’esofago e causa irritazione soprattutto delle mucose, infiammazione e bruciore alla bocca dello stomaco, fino ad avere acidità e persino rigurgiti. Solitamente il reflusso gastrico è temporaneo ma ci sono casi in cui questo può cronicizzarsi e causare anche lesioni alle parete dell'esofago.

Una correzione delle abitudini alimentari, una diversa attività fisica e l'utilizzo di particolari alimenti digestivi e antinfiammatori, può aiutare nella cura di questo fastidioso disturbo. 

 

Le virtù e le proprietà curative delle erbe aromatiche

 

Caratteristiche della pianta di salvia

La salvia è un piccolo arbusto sempreverde con foglie ricoperte di peluria e dalla forma ovale-lanceolata, spesse e rugose. Si trova allo stato spontaneo o coltivata, e può vivere anche oltre 15 anni. Sono proprio le foglie della salvia che contengono principi amari, acidi fenolici, i flavonoidi e un olio essenziale dall'azione rilassante, depurativa e cicatrizzante.

La salvia viene impiegata in tutti i disturbi femminili (sindrome premestruale, disturbi della menopausa,  amenorrea) ma, soprattutto, nelle affezioni dell’apparato gastrointestinale come rilassante della muscolatura liscia. La salvia, infatti, ha  un’azione antispasmodica, utile in caso di intestino irritabile, spasmi all’apparato digerente o contro i dolori mestruali.

 

Tisana alla salvia

Caratteristiche: la salvia è un’altra erba molto importante per lo stomaco, soprattutto per chi soffre di reflusso gastroesofageo.

Ricetta: dopo i pasti bere una tisana di salvia e camomilla, dosate in parti uguali. Far bollire l’acqua, versare sulle erbe e lasciare in infusione cinque minuti prima di bere.

Utilizzo: Utilizzare dopo i pasti principali. Proprietà: digestive, toniche, spasmolitiche.

 

Scopri tutte le tisane utili per la salute dello stomaco

 

Per approfondire:
>  Proprietà, uso e controindicazioni della camomilla
>  L'alimentazione corretta in caso di gastrite
3 ricette con la salvia

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio