Articolo

Crema al timo: gli utilizzi

La crema al timo è preparata con oli essenziali balsamici che la rendono un rimedio utile in caso di raffreddore, tosse, febbre, dolori muscolari e problemi della pelle.
Vediamo come si utilizza e come si prepara in casa.

crema-al-timo

Credit foto
©sirah - 123RF

Cos’è la crema al timo e a cosa serve

La crema al timo è un prodotto cosmetico o medicamentoso che contiene oli essenziali balsamici utili in caso di raffreddamento, stati febbrili, stanchezza muscolare e problemi della pelle.

Generalmente la crema al tipo viene preparata utilizzando olio essenziale di timo, di eucalipto e di menta, a cui possono essere aggiunte anche essenze di lavanda, arancio, canfora, Tea tree e altre ancora.

L’uso della crema al timo per il raffreddore, la tosse o per la febbre è molto semplice, poiché è sufficiente massaggiare la crema su petto e schiena una o due volte al giorno, preferibilmente prima di andare a dormire.

Allo stesso modo, in caso di dolori, strappi o affaticamento muscolare, è possibile trarre sollievo da massaggi con la crema al timo da effettuare sulla zona interessata.

In caso di acne si può utilizzare la crema al timo per i brufoli, soprattutto se questi sono diffusi sulla schiena o sul corpo, stendendo un sottile velo di prodotto sulle zone da trattare.

Pur contenendo oli essenziali antibatterici, la crema al timo non è consigliata per la candida vaginale, a meno che non sia un prodotto formulato specificatamente per le zone intime.

Dato il contenuto in oli essenziali, è preferibile consultare il medico prima utilizzare la crema al timo in gravidanza, durante l’allattamento o sui bambini.

La crema al timo è facilmente reperibile in commercio, nelle erboristerie e nei negozi di cosmesi naturale, ma è possibile anche preparare a casa un unguento al timo ugualmente efficace.
 

Crema al timo fai da te

Preparare in casa la crema al timo è davvero molto semplice poiché prevede pochi ingredienti e la realizzazione richiede pochi minuti.

Ingredienti


Preparazione

Fare fondere a bagnomaria la cera d’api nell'olio di girasole, mescolando di tanto in tanto.

Quando il composto apparirà liquido e omogeneo, versarlo in un barattolo in vetro pulito, asciutto e munito di coperchio. Lasciar intiepidire, unire gli oli essenziali e mescolare leggermente, prima di chiudere il contenitore.

Far raffreddare per almeno 24 ore prima di utilizzare l’unguento al timo,

Il prodotto si conserva da uno a tre mesi al riparo da fonti dirette di luce e calore: si consiglia di indicare sulla confezione la data di preparazione e l’elenco degli ingredienti.