Articolo

Susine, proprietà e benefici

Le conosciamo forse come prugne, e spesso sono legate nel nostro immaginario all'idea di purghe e intestini difficili. Le susine invece hanno molte altre inaspettate proprietà

Susine, proprietà e benefici

Non so voi, ma per me è già difficile in partenza. Ovvero: ma le susine, esattamente, cosa sono? E che differenza hanno con le prugne?

Mi sono informata e vi aggiorno con uno “scoop” botanico: susine e prugne sono lo stesso frutto! La differenza è che quando il frutto è fresco si chiama susina, quando è secco si chiama prugna. Non c’è differenza sul piano botanico, ma si tratta solo di un nome diverso a seconda dello stato di conservazione. Entrambi i termini indicano il frutto che nasce sull’albero del susino (Prunus domestica), detto anche “pruno” e originario dell’Asia.

Oltre le classificazioni scientifiche, però, nel gergo comune si utilizza il termine “susina” per la qualità tonda e morbida, e “prugna” per quella blu-violacea dalla forma allungata, da cui deriva proprio il colore prugna.

La situazione quindi è ben confusa, come vedete. Noi prenderemo in considerazione le susine come frutto fresco, nella qualità piccola e affusolata. Quali sono le loro proprietà?

 

Susine, proprietà

Appurato – più o meno – cosa siano, vediamo una carrellata delle principali proprietà delle susine su differenti versanti: organolettico (colore consistenza) e nutrizionale.

Le proprietà organolettiche delle susine:

> buccia blu-violacea contenente pruina (una cera protettiva verso i microorganismi) e polifenoli antiossidanti;

> polpa chiara, giallognola, traslucida ed avvolgente il nocciolo legnoso contenente la mandorla;

> sapore aspro e intenso, ragion per cui il frutto risulta maggiormente idoneo alla conservazione in barattolo.

Una nota sulla mandorla contenuta nel nocciolo delle susine: la mandorla deve il gusto amaro all'amigdalina, sostanza tossica tipicamente contenuta nelle mandorle amare. Pertanto si sconsiglia di fare un uso frequente e/o significativo di mandorle di susine.

Le proprietà nutrizionali salienti delle susine:

> ricche di vitamina A (antiossidante)

> ricche di fibre solubili e insolubili

>ricche in difenilsatina, che stimola la motilità intestinale

> ricche di acqua;

> buon contenuto di potassio;

moderato apporto calorico: contengono circa 35 calorie ogni 100 g.

 

Leggi anche Gli alimenti per l'intestino >>

 

Susine, benefici

Lo sanno bene le donne in gravidanza, o forse le donne in generale, che per mia esperienza soffrono di stitichezza molto più frequentemente rispetto agli uomini: le susine son ottime per la regolarità intestinale. Vediamo nel dettaglio questi e altri benefici delle susine per il nostro corpo:

> azione lassativa, grazie all’elevato contenuto in fibre ma soprattutto in difenilsatina;

> azione remineralizzante ed energizzante, grazie ai sali minerali;

> azione reidratante, grazie al buon contenuto di acqua;

> aiuto nel controllo del colesterolo e della glicemia, grazie alle fibre solubili.

 

Leggi anche

Stipsi nei bambini, rimedi naturali
> Prugne rosse e gialle, le proprietà
3 ricette con la prugna secca

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio