Articolo

Castagna regina d'autunno

Intramontabile e sana, la castagna è la regina dell'autunno: l'hai mai provata in un semplice risotto alla parmigiana? Ecco la ricetta

Castagna regina d'autunno

Cuore di castagna

Le vediamo ormai spuntare qua e là, tra gli angoli delle città, i carrettini con le caldarroste. Profumata, invitanti, calda: la castagna è la regina dell’autunno e anche dell’inverno.

Tra chi non ne può fare a meno e chi proprio non ne vuole sentire neanche l’odore, della castagna non si può fare altro che parlarne bene: ricca di fibre, minerali preziosi, vitamine - A, vitamine del gruppo B tra cui l’acido folico, C, D - si tratta di un frutto del freddo perfetto per chi è in dolce attesa, fisicamente e psicologicamente stanco o debilitato o per chi tende all’anemia.

Non fatevelo dunque mancare in tavola nelle varie varianti, soprattutto come insostituibile integratore naturale per l’inverno. L’unico neo? Il loro elevato apporto calorico: in 100 grammi ci sono quasi 300 calorie. Fate attenzione se siete a dieta!

 

Ricette d’autunno con la castagna

risotto-castagne

Oltre al classico castagnaccio o all’originale nut roast vegetariano inglese, ecco che le castagne trovano spazio in svariate preparazioni e ricette.

Originale e invitante è, per esempio, il risotto alla parmigiana con le castagne: ecco la ricetta. 

Ingredienti per 4 persone circa

> 8/10 pugni di riso Arborio o Carnaroli;
> 120 g di castagne lessate sbucciate;
> 1 cipolla bianca o dorata o un paio di scalogni;
> 1 bicchiere di vino bianco ;
> brodo di verdure;
> parmigiano reggiano grattugiato;
> olio extravergine d’oliva;
> sale;
> pepe.

 

Leggi anche Castagne, frutti generosi >>

 

Preparazione: 

Tritare finemente la cipolla o lo scalogno, fare soffriggere per qualche minuto. Aggiungere le castagne sminuzzate a mano, il riso e sfumare con il vino. Mescolare bene, lasciando soffriggere a fiamma vivace per qualche minuto.

Versare quindi il brodo bollente e fare cuocere il riso per il tempo indicato. A 3 minuti dalla fine cottura, lasciare il riso morbido “all’onda” e mantecare con olio extravergine d’oliva e parmigiano grattugiato. Servire con pepe macinato fresco e, a piacere, altro parmigiano. 

La castagna è un frutto che si può cuocere e lessare anche in pentola a pressione; basta incidere le castagne leggermente e versarle in pentola coperte di acqua. Chiudere il coperchio, accendere la fiamma e calcolare 20 minuti di cottura dal fischio. Attendere prima di aprire il coperchio.

 

Curiosità sulla castagna

Il castagno viene definito "l'albero del pane" poiché ha rappresentato un'importante fonte di approvvigionamento alimentare per intere generazioni, particolarmente nei periodi di difficoltà. Oggi sono molte le sagre e le feste che rendono omaggio alla castagna, da ottobre a metà novembre ve ne sono sparse un po’ in tutta Italia.

Il letterato romano Varrone ricorda che questi frutti venivano venduti nei mercati della Via Sacra a Roma e che, come l’uva, erano offerti in dono dai giovani innamorati alle proprie amate.

Libri di riferimento: "La castagna, fra tradizioni, leggende e gastronomia" di Andrea Zanfi; “Cuore di castagno. La passione per una pianta” di Serena Turrin.

 

Leggi anche

> Castagne, come cucinarle
Castagne, come mangiarle