Articolo

Bacche di Acai: dove trovarle e come assumerle

Conosci le bacche di Acai, il frutto amico del cuore, della circolazione e della linea? Questo articolo ti sarà utile per avere qualche consiglio specifico su come selezionare quelle di qualità e dove trovarle

Bacche di Acai: dove trovarle e come assumerle

A cura di Salugea

 

Al pari di altre bacche note come potenti antiossidanti quali le bacche di Goji o di Aronia, anche le bacche di Acai fanno parte della categoria "superfrutti" in virtù del loro patrimonio nutrizionale particolarmente ricco e di proprietà benefiche per la salute.

 

Cos'è l'Acai

Le Bacche di Acai sono i portentosi frutti di una pianta che cresce spontaneamente nella foresta pluviale amazzonica. Sono il frutto del cuore per eccellenza: sostengono la funzionalità dei i vasi sanguigni e proteggono il sistema cardiovascolare.

Ricche di antocianine, sostengono il micro ed il macro circolo sanguigno, sono infatti consigliate anche in caso di fragilità capillare. Oltre a proteggere la salute del cuore e favorire la circolazione, la bacche

di Acai promuovono un buon equilibrio lipidico nel sangue, riducendone lo stato ossidativo: sono quindi utili anche nei trattamenti per il contrasto all'eccesso di colesterolo.

Le bacche di Acai hanno effetto saziante e sono ricche di fibre, migliorano quindi la regolarità intestinale. Per questi motivi, e per il loro naturale effetto disintossicante, possono essere di supporto nelle diete controllate volte allo snellimento della figura. Affinché detengano effettivamente queste proprietà, è necessario però sceglierle con cura: di seguito ti forniamo consigli preziosi su come sceglierle e dove trovarle.

 

Dove trovare le bacche di Acai

Le bacche di Acai si trovano spesso in Italia in erboristeria o nei negozi specializzati di integratori alimentari online sotto forma di succo oppure polvere o estratto secco in capsule. Attenzione all'acquisto di Acai in polvere: in questo caso il prodotto non dà alcuna garanzia di presenza di principi attivi!

Riepilogando, sia che tu stia acquistando online o in negozio, leggi con attenzione la lista degli ingredienti riportati in etichetta: nel caso del succo di Acai assicurati che sia puro al 100%, non zuccherato, non diluito in acqua o altri succhi. Se preferisci l'Acai in capsule, controlla nella lista degli ingredienti che non si tratti di semplice Acai in polvere. Nel prossimo paragrafo approfondiamo meglio questo aspetto.

 

Come assumerle

Consigliamo integratori 100% naturali di Acai in forma di estratto secco titolato in capsule o spremitura pura al 100%, al fine di beneficiarne dei principi attivi.

L'estratto di Acai, per essere di qualità, deve essere indicato in etichetta come "titolato in polifenoli". Un esempio di indicazione in etichetta è "Acai (Euterpe oleracea Mart.) frutto e.s. tit. 20% polifenoli".  La titolazione ci fornisce infatti garanzia della presenza certa e definita del principio

attivo (i polifenoli).

La semplice polvere di Acai in capsule è invece indicata in etichetta come "Acai (Euterpe oleracea Mart.) frutto polv.": in questo caso non vi è alcuna garanzia di presenza di principi attivi e quindi della sua efficacia.

Leggiamo quindi sempre con attenzione la lista degli ingredienti: c'è un enorme differenza tra l'Acai in polvere e l'Acai in estratto secco titolato in termini efficacia, anche se all'apparenza possono essere entrambi in capsule e in forma di integratore alimentare!

Una forma particolarmente ricca di principi nutrizionali è infine la spremitura di bacche di Acai, quando pura, senza additivi e conservata in vetro scuro di grado farmaceutico.

Il Succo di Acai Salugea è puro al 100%, non diluito in acqua o altri succhi, ottenuto da spremitura a

freddo e da un sistema di pastorizzazione innovativo che non deteriora i delicati principi nutrizionali dei frutti di origine. E' di origine biologica, non contiene zuccheri aggiunti o conservanti, ed è notificato al Ministero della Salute in qualità di Integratore alimentare: ne è sufficiente un misurino al giorno.

È consigliabile assumere il succo di Acai per cicli di tre mesi consecutivi. Può essere assunto da solo o con del succo di arancia o di mirtillo (non zuccherati) da bere al mattino a digiuno o lontano dai pasti.

 

Cosa contiene l'Acai

Dal punto di vista nutrizionale,  le bacche di Acai sono ricchissime in vitamine, acidi grassi Omega 3 e polifenoli, potenti antiossidanti. Tra i polifenoli, è stata distinta una particolare molecola per la sua altissima capacità antiinfiammatoria ed antiossidante: la Velutina.

Semplificando e sintetizzando quanto scoperto sulla Velutina contenuta nei frutti di Acai, essa svolge un'attività di potente azione antinfiammatoria nell'organismo, riconosciuta scientificamente, in quanto blocca gli starter dei processi infiammatori cellulari. Le bacche di Acai possono quindi costituire un'ottima risorsa per la prevenzione della degenerazione cellulare.

Ora che sai come scegliere e dove trovarle, non ti resta che integrare le bacche di Acai nella tua alimentazione!

bacche di acai succo