Articolo

Panelle siciliane: la ricetta

Street food siciliano vegano, ovvero la panelle. Al forno, fritte, da sole o con le crocchè: non si può dire di no.

panelle-siciliane

Credit foto
© ALFREDO COSENTINO / 123rf.com

Insieme alla farinata e ai falafel, le panelle siciliane fanno parte del più gustoso e semplice street food mediterraneo.

 

In Sicilia le panelle sono una vera e propria istituzione: non esiste chiosco o panetteria che non ne abbia. Sono delle frittelle di farina di ceci fatte friggere o cotte al forno. Vengono servite da sole, come aperitivo o stuzzichino, con salse, o nei panini con le celeberrime crocchè. 

 

panelle-frittura

Credit foto
©Stefania Cascio / 123rf.com

Panelle palermitane

La classica ricetta delle panelle palermitane prevede che vengano fritte.

 

Ingredienti: 

 

> 250 g di farina di ceci;

 

> 750 ml di acqua;

 

> 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;

 

> 1 cucchiaino di sale;

 

> olio evo per la pastella;

 

> olio di semi per friggere.

 

Preparazione

In una pentola mescolate l'acqua alla farina di ceci, con una frusta, per evitare che si formino grumi. Aggiungete l'olio e il sale. Mettete poi a cuocere a fuoco medio, mescolando in continuazione per 10 minuti dal bollore, finché non si addensa. 

 

La consistenza deve essere come quella di una polenta. Spegnete il fuoco, aggiungete il prezzemolo, mescolate bene, e versate poi la pastella su una teglia foderata da carta forno, avendo cura di formare uno strato alto circa un cm. Lasciate raffreddare in frigo per 4 o 5 ore.

 

Trascorso il periodo di riposo fate scaldare l'olio per friggere, e intanto tagliate le panelle: dalla spianata di pastella tagliate dei rombi o dei rettangoli, prelevateli con una spatola, e fateli friggere nell'olio per 1 o 2 minuti. Le panelle si gonfieranno e diventeranno croccanti. Servitele calde. 

 

Panelle siciliane al forno

Come abbiamo visto le panelle siciliane sono delle sfoglie di farina di ceci cotti, fatte poi friggere. È però possibile prepararne in alternativa cotte al forno, una versione più leggera.

 

Ingredienti: 

 

> 250 g di farina di ceci;

 

> 750 ml di acqua;

 

> 1 cucchiaino di sale;

 

> olio evo per la pastella.



Preparazione

Per preparare le panelle al forno si procede come per quelle fritte: unite gli ingredienti e fate cuocere l'impasto. Formate poi la panelle come se fossero delle frittelle, versandone un cucchiaio per volta su una teglia foderata da carta forno e spianando leggermente,mantenendo distanti le panelle le une dalle altre. 

 

Ungete con olio e fate poi cuocere in forno caldo a 200 gradi per 15 minuti. 

 

crocchè

Credit foto
©Gandolfo Cannatella / 123rf.com

Panelle e crocchè

E dopo aver preparato le panelle non si può evitare di provare anche le crocchè, completando così uno piatto tipico del cibo di strada siciliano.

 

Ingredienti per le crocchè:

 

> 500 g di patate;

 

> 2 cucchiai di farina (per tenere insieme l'impasto);

 

> prezzemolo tritato fresco;

 

> sale, pepe e olio per l'impasto q.b.;

 

> olio di semi per friggere. 

 

Preparazione

Mettete in una pentola le patate intere, coprite di acqua, aggiungete un poco di sale e portate a bollore. Fate poi cuocere per almeno mezz'ora. Scolatele, sbucciatele e fate raffreddare. 

 

Poi schiacciatele come per ridurle in purea. Aggiungete un filo di olio, un pizzico di sale e di pepe e infine il prezzemolo. Impastate bene, unendo anche la farina per fare in modo che l'impasto resti compatto.  Formate delle polpettine grandi come una pallina da ping pong.

 

Fate scaldare l'olio, e friggete le crocchè fino a che si forma una crosticina all'esterno. Servitele insieme alle panelle in un panino morbido, con delle verdure e delle salse, oppure così come sono: semplicemente fritte.