News

Nasce una nuova testata scientifica: è Nature Italy

Debutta la versione italiana della famosa rivista scientifica Nature. Per dare più voce a scienza e innovazione in Italia, con atteggiamento plurale e critico.

nature-italy

Credit foto
©Bartolomiej Pietrzyk -123rf

È nata una nuova rivista online dedicata alla ricerca e alla comunità scientifica: è Nature Italy, versione italiana di uno dei più importanti organi di comunicazione scientifica, Nature.

Nature Italy, in doppia lingua italiano e inglese, racconterà la scienza italiana, seguirà la politica della ricerca del Paese e offrirà a ricercatrici e ricercatori italiani una nuova piattaforma per dibattere e far sentire la loro voce.
 

Una voce scientifica autorevole e plurale

Nature Italy si prefigge di diventare un punto di riferimento per scienziati affermati e giovani a inizio carriera, studenti universitari, dottorandi, medici, professionisti della politica della ricerca e dell’istruzione superiore, per chi lavora in Italia e chi all’estero.

Lo dice il caporedattore Nicola Nosengo proprio nell’editoriale di lancio della testata: “Li aiuteremo a far arrivare il loro lavoro a un pubblico più ampio, a far luce sui problemi che affrontano ogni giorno e che vorrebbero veder risolti, e li informeremo sugli sviluppi politici che in un modo o nell’altro toccano la scienza italiana”.
 

Dare voce alla ricerca

I contenuti pubblicati si rivolgono a tutti coloro che vogliono sapere cosa accade nel mondo della ricerca, e quindi non solo agli esperti di settore. “La comunità scientifica italiana è tra le più produttive al mondo, come dimostrano la maggior parte delle statistiche sulle pubblicazioni scientifiche” scrive ancora Nosengo.

Professori italiani ricoprono cattedre e posizioni di prestigio presso le principali istituzioni scientifiche mondiali. Ovunque, gli studenti italiani sono tra i più richiesti per posti di dottorato”. Ma questo è anche sintomo di un distacco da parte delle istituzioni – e di conseguenza dell’opinione pubblica – dai temi scientifici. Non a caso ricerca e istruzione sono le prime voci sacrificabili in epoche di crisi economica.

Per la redazione di Nature Italy la questione è grave e questo comportamento sta portando il settore scientifico italiano verso il collasso: “Il flusso costante di giovani e brillanti menti verso altri paesi, in cerca di opportunità di carriera, è solo il sintomo più visibile”.
 

Gli scienziati italiani vogliono farsi sentire

Può, in questo contesto, il pacchetto di stimoli economici europei istituiti in risposta alla crisi causata dal COVID-19 diventare un'opportunità per reinventarsi e per riconoscere finalmente l'importanza di scienza e innovazione sia per la crescita economica che per il benessere dei suoi cittadini? Secondo Nature Italy la risposta è, naturalmente, sì.

Sanità, energia, protezione dell’ambiente, welfare, istruzione, urbanistica: in tutti questi settori c’è scienza da raccontare. Per questo gli scienziati italiani vogliono farsi sentire. Nature Italy dà loro questa possibilità.
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio