Articolo

Il periodo delle ciliegie

Con la fine della primavera si sente nell'aria l'arrivo del periodo delle ciliegie: da fine maggio e per tutto giugno possiamo assaporare questo squisito frutto in tante varietà differenti. Esistono diverse tipologie di ciliegie con diversi periodi più indicati per la raccolta.

Il periodo delle ciliegie

Non esiste soltanto un tipo di ciliegia ma sono molte le varietà di questo squisito frutto e possono cambiare per dimensioni, colore, sapore e periodo di maturazione.

Il periodo delle ciliegie indicativamente inizia con la metà di maggio e termina verso la fine di luglio. Questo frutto è stato selezionato nel corso della storia dell'agricoltura per avere molte varietà gustose e apprezzabili per l'uomo sia dal punto di vista organolettico che per la vendita e il trasporto.

Comunque esistono ancora molte varietà antiche che sono quasi selvatiche e in queste si possono riscoprire sapori dimenticati e frutti veramente speciali: scopriamo alcune delle varietà di ciliegie più conosciute e apprezzate in Italia.

 

Da maggio a luglio ... le ciliegie

Tra le varietà più conosciute ricordiamo il Bigarreau che inizia a maturare dalla metà di maggio e continua a produrre sino al inizio di giugno. Questa ciliegia è tra le varietà più precoce ed è molto apprazzata proprio perchè tutti aspettano un intero anno per mangiare le prime ciliegie che maturano e la Bigarreau arriva per accontentare tutti noi.

Infatti il Bigarreau dà il via al periodo delle ciliegie e solitamente questa ciliegia quando compare sulle bancarelle ha anche il prezzo più alto proprio perchè p una primizia di stagione. Indicativamente possiamo arrivare a 12 euro per kg nelle prime settimane di produzione delle ciliegie per poi scendere persino a 4 euro il kg nel mese con massima produzione delle ciliegie che è tra la metà di giugno alla fine di giugno.

A seguire abbiamo i duroni e tra i più famosi ricoridamo quelli di Vignola in provincia di Modena che sono una tipologia di grande pezzatura, dal colore rosso intenso quasi nero e dal sapore squisitamente dolce. Nel tempo sono state selezionate varietà di ciliegie come i duroni con una consistenza del frutto molto soda e molto apprezzata per la vendita a lunga distanza dal punto di raccolta del prodotto ottenendo ottimi guadagni con il trasporto.

Infatti questi duroni sono così sodi che vengono trasportati in tutte le città d'Italia e del mondo con un entroito economico riguardevole. La raccolta dei duroni inizia ai primi di giugno e continua per tutte e 4 le settimane successive.

Altre varietà conosciute di ciliegie sono la ciliegia di Lari in Toscana e la varietà Ferrovia che ha avuto diffusione in Puglia. La ciliegia Ferrovia è molto succosa con frutto di grandi dimensioni e colore scuso quasi nero a maturazione. La Ferrovia è considerata anch'essa un durone proprio per la sua consistenza soda e succosa.


Leggi anche Frutta di maggio, fragole e ciliegie >>

 

Altre ciliegie del mese di giugno sono l'Anella che ha una polpa sempre succosa e croccante con colorazione scura e la ciliegia moretta di Vignola che è una ciliegia tradizionale con frutti di piccole dimensioni ma dal sapore squisitamente dolce e tra le più rinomate.

Queste ciliegie non sono adatte al trasporto perché sono morbide, succose e maturano velocemente. Sono una prelibatezza da gustarsi in loco e proprio nel mese delle ciliegie, inoltre hanno di vantaggio che possiamo mangiarne quante ne vogliamo senza rischiare di fare indigestione.

Infatti i duroni più grandi e sodi vanno mangiati con moderazione senza superare le 10 unità mentre le ciliegie piccole e succose sono ben assimilate dal corpo e così possiamo dire come il famoso detto "una ciliegia tira l'altra ..."

Un' altra particolare varietà è la ciliegia Marca che viene utilizzata per le preparazione da conserve per fare le famose ciliegie sciroppate o sotto spirito. Questa varietà di ciliegia ha un colore più chiaro tra il giallo e il rosso con una polpa croccante che dopo la cottura mantiene una certa sodità e con un sapore deliziosamente dolce. I prodotti che contengono le ciliegie di questa varietà Marca sono molto apprezzate.

Infine le ultime ciliegie che possiamo raccogliere sono la varietà S. Giacomo che è così tardiva da essere matura proprio per il giorno di questo santo che cade il 25 luglio.

In tutto questo periodo le ciliegie e i duroni si susseguono per maturazione e sono veramente molte le varietà anche tradizionali e tipiche delle nostre regioni d'Italia.

Dall'Emilia Romania alla Puglia passando per la Toscana esiste proprio una via delle ciliegie che probabilmente nella storia ha tracciato proprio la diffusione di questo squisito frutto estivo.

 

Leggi anche Ciliegie da siepe, frutti dimenticati >>

 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio