News

Bike-in: il drive in ma in bicicletta

“Bike-in” è un nuovo concetto di drive-in finalizzato a sostenere il settore dell'intrattenimento. Un progetto green, safe, smart e social dove la protagonista assoluta è la bicicletta.

Bike-in

Credit foto
©Fb Bike-in

Nasce Bike-In, un’iniziativa finalizzata a sostenere il settore dell’intrattenimento nel pieno rispetto delle norme anticontagio da Coronavirus. Con l’idea di lanciare un nuovo concetto di drive-in in cui la bicicletta gioca un ruolo centrale. 

 

A causa della pandemia in atto, infatti, è necessario ripensare i concetti di socialità e aggregazione, abbandonando contestualmente anche il format dei grandi assembramenti. Il concept Bike-In, quindi, vuole favorire una fruizione con capienze ridotte e il rispetto delle distanze, così da garantire la sicurezza pur mantenendo inalterate le emozioni degli show dal vivo.

 

Inoltre, tramite un merchandising creato ad hoc, questo progetto è finalizzato anche a promuove una raccolta fondi per contribuire all’emergenza sanitaria.
 

Le caratteristiche fondamentali di Bike-in

L’iniziativa si propone di valorizzare le aree verdi delle città ospitando varie forme di spettacolo e intrattenimento come concerti, cinema, teatro, eventi sportivi, funzioni religiose o momenti didattici. Un insieme di attività raggiungibili in bicicletta o in monopattino e ai quali gli spettatori possono assistere collocandosi in uno spazio delimitato e funzionale. 

 

Bike-In, inoltre, è strutturato con determinate caratteristiche fondamentali: è green, safe, smart e social. L’intero concept si basa su scelte ecologiche e sostenibili per l’ambiente nel rispetto del distanziamento sociale. Inoltre, permette di immergersi completamente nell’evento, partecipando in forma ridotta e fortemente empatica. 

 

La formula proposta si presta ad essere replicata in più aree e in vari momenti della giornata, favorendo così il pieno utilizzo dello spazio pubblico all’aperto. Senza contare che il format è propedeutico anche allo sviluppo di una nuova mobilità che implichi l’utilizzo di piste ciclabili e aree pedonali.

 

Non soltanto intrattenimento: enti e istituzioni, associazioni culturali, artisti, emittenti radio possono a partire dal bike-in organizzare iniziative per il pubblico.
 

Aree verdi strutturate per ospitare gli spettacoli

Bike-In è un’iniziativa promossa da tre aziende del mondo dello "spettacolo" - Fresh Agency, Live Club e Shining Production - con l’idea di sostenere il settore dell’intrattenimentocreare lavoro e promuovere momenti di evasione e svago per gli utenti. 

 

Per garantire una maggiore sicurezza, il progetto prevede che siano sempre presenti punti di accesso e di uscita controllati e servizi igienici selezionati per rispettare le norme vigenti in materia di distanziamento, igiene e sanificazione.

 

In progetto lo studio di un’app che permetterà di gestire il ticketing, l’acquisto di cibo e bevande, ma anche la scelta del proprio spazio delimitato, funzionale e personalizzabile mentre un servizio di Live Streaming potrà rispondere all'esigneza di chi non vorrà uscire di casa. 
 

Sei mamma di un bambino dagli 0 ai 10 anni?

Con Cure-Naturali scarica le guide di esperti psicologi in formato ebook e ottieni una consulenza personalizzata offerta da Alleanza Assicurazioni.

 

Clicca qui per il tuo pacchetto omaggio